Kevin De Bruyne ama molto l’Italia, quando ha la possibilità parte e va a trovare l’amico Mertens a Napoli e un anno e mezzo fa ha celebrato il suo matrimonio a Sorrento. E questo amore per il nostro paese il fortissimo calciatore belga lo ha mostrato anche scegliendo, con la moglie, il nome della sua seconda figlia che si chiama Roma. Una scelta che è stata apprezzata e non poco dal club giallorosso, che si è congratulata con il giocatore.

De Bruyne come Guzzanti

Quando la realtà supera la fantasia. In un noto programma Rai dei primi anni Duemila in una fantastica imitazione di Antonello Venditti, Corrado Guzzanti cantava: “E se nasce una bambina poi, la chiameremo ROMA!”. Il fortissimo centrocampista del Manchester City assieme alla moglie ha deciso di dare il nome della Capitale italiana alla sua bambina. L’annuncio lo ha fatto con un post sui suoi profili social: “Ed ecco il nuovo membro della famiglia. Già ti amiamo, piccola Rome”.

La Roma applaude De Bruyne

La foto della piccola KDB l’ha postata su Instagram, migliaia di like e di commenti, su Twitter niente foto diretta, ma risultato identico. Tanta gioia da parte dei followers per l’arrivo della neonata figlia di De Bruyne di Michèle Lacroix. Tra i tantissimi commenti si è notato subito quello della Roma, attivissima nel profilo in lingua inglese, che ha applaudito la scelta di De Bruyne, ha fatto gli auguri ai genitori (che avevano già un maschietto Mason Millian) per la nascita e ha messo nel tweet due cuoricini, uno giallo e uno rosso. L’approvazione per il nome della bimba è arrivata anche dalla Roma. De Bruyne tornato in squadra da qualche settimana, dopo aver rischiato di stare fuori molto tempo, adesso cercherà di segnare anche un gol, molto presto che ovviamente vuole dedicare alla sua piccolissima ‘Roma’.