22 Novembre 2017
09:29

Dall’Atletico all’Atletico: in due mesi Di Francesco ha cambiato la Roma

Non c’è solo Dzeko, il giocatore che tira di più in Italia. Di Francesco ha utilizzato 22 calciatori, ha fatto sentire tutti coinvolti. Prezioso Alisson, fondamentale Nainggolan. Pressing e verticalizzazioni le basi del suo credo. Ha la difesa meno battuta della A e con un punto sarebbe agli ottavi in Champions.

Dall'Atletico all'Atletico. Son bastati poco più di due mesi perché Di Francesco, che il padre chiamò Eusebio in onore della Perla Nera, cambiasse la Roma, a cui basterebbe un punto al Wanda Metropolitano per centrare gli ottavi. Perla bianca, verrebbe da dire, tesoro nascosto alla fine di un arcobaleno inatteso. Eppure, a raccontarla oggi con la semplicità della retro-visione, quella che rimane la peggior partita finora della sua Roma racconta un pezzo non secondario della storia. Fu la partita di Alisson, portiere scartato da Spalletti e da lui trasformato in pilastro della rinascita.

Diverso da Spalletti

Un cambio di passo e di stile. Spalletti ha diviso e imperato, amato e odiato. È uscito da Trigoria per l'ultima volta col megafono e il grido “Forza Roma”. DiFra, come lo chiamano i tifosi che lo aspettano ai cancelli del centro Bernardini, ha unito, senza uscite eclatanti, ma non per questo meno deciso o meno brusco quando c'è da indicare la strada. Vuole una squadra dal pensiero veloce e dalle idee chiare, ma guai a sentirsi “bravini”.

Il Di Francesco-pensiero

Pressing alto, equilibrio nel recupero del pallone e nelle transizioni, verticalizzazioni rapide, uscita bassa sulle fasce. I comandamenti del suo calcio, del suo 4-3-3 si vedono chiari nel pressing ordinato, nell'unione che fa la forza con e senza palla. Non si diventa per caso la seconda squadra per tiri a partita, 16.7 dietro solo al Napoli, e quarta per dribbling di media. Un calcio collettivo e propositivo, che coinvolge tutti. "Il lavoro più importante l’ho fatto nella testa dei calciatori, e devo ammettere che tutti stanno sposando le mie idee: stiamo creando qualcosa – ha detto -. La squadra è cresciuta anche nella mentalità, deve essere consapevole di dover affrontare i match andando sempre a prendere gli avversari".

Una macchina quasi perfetta

Ha creato una macchina quasi perfetta, ha alternato 22 giocatori, compreso Tumminello poi prestato al Crotone. In campionato, ha schierato la stessa formazione solo due volte, contro l'Udinese e nel derby. Ha rivalutato Gerson, già provato esterno alto a destra da Spalletti a Torino contro la Juventus: il primo tempo andò benino, il brasiliano però sparì dai radar. A Firenze, quei radar l'hanno riscoperto protagonista, dopo i primi gol in giallorosso. "Ma i complimenti oggi li voglio fare anche a Edin Dzeko: è andato a recuperare un pallone in difesa al 90esimo, questo è l’atteggiamento che voglio dalla mia squadra", diceva Di Francesco dopo il 4-2 del Franchi.

Dzeko e il Ninja per volare

Quarto attaccante che tira di più in Europa, 4.92 conclusioni di media dopo Cristiano Ronaldo, Messi e Kane, il bosniaco è l'unico giocatore di movimento che sia stato utilizzato già per più di 1000 minuti in questa stagione. I paragoni con Batistuta, artefice in un altro tridente dell'ultimo scudetto giallorosso, vanno per la maggiore. Ma non per Di Francesco. "Sono diversi: Bati era più dentro l’area, di testa fortissimo e da 30 metri ti spaccava la porta, Edin ha più tecnica e gioca più per la squadra – ha detto -. Adesso Dzeko ha unito le due cose, aggredisce come voglio io, ha delle qualità da giocatore forte. Con le dovute proporzioni mi ricorda van Basten".

La Roma non è Dzeko-dipendente

Prezioso non solo quando segna, Dzeko, che infatti non vede la porta in campionato dal primo ottobre contro il Milan. I tagli fuori linea, l'apertura degli spazi, i movimenti a venire incontro si combinano con le due altre grandi variazioni rispetto all'era spallettiana. Le diverse istruzioni a Perotti, molto più al centro del gioco e del campo pur partendo largo a sinistra, e l'arretramento, in fondo più teorico che sostanziale, di Nainggolan a mezzala.

Nainggolan, la mezzala del futuro

Quanto sia teorico lo si è visto bene nel derby, o nel secondo tempo contro il Napoli. Il Ninja, ai limiti del non umano, parola di Perotti, per la capacità di recupero dall'infortunio prima del derby, ha depotenziato l'arma migliore della Lazio di Inzaghi, le possibilità di combinazione, di dialogo stretto fra Luis Alberto e Milinkovic Savic. Non solo va a prender palla più dietro in quella zona, ma si inserisce sempre, più alto, nello spazio libero alle spalle del serbo, dove l'avversario è più vulnerabile. Lì si crea il triangolo con El Shaarawy e Florenzi che permette alla Roma di costruire un vantaggio competitivo trasformato poi in vantaggio reale, tangibile, nel primo quarto d'ora del secondo tempo.

Tocca solo 39 palloni a partita, in una Roma che verticalizza e gioca a pochi tocchi, è secondo per passaggi chiave (2 a partita) ma anche terzo per contrasti in media a partita (1.8). In questo, funziona l'intesa con Strootman, fondamentale in una squadra che attacca con un meccanismo consolidato, basato sugli inserimenti della mezzala vicina al pallone nel corridoio interno e dell'esterno alto sul lato opposto che favorisce il ribaltamento sul lato debole.

Il rendimento della Roma nel derby vinto con la Lazio (fonte sofascore.com)
Il rendimento della Roma nel derby vinto con la Lazio (fonte sofascore.com)

La miglior difesa della A

Raccontato, e auto tratteggiato, come zemaniano, Di Francesco conserva la sua principale perla, proprio come un trucco non ancora scoperto, lì dove meno ci si sarebbe aspettati di trovarla. La differenza, infatti, la fa quando la palla ce l'hanno gli altri. Se la Roma è la miglior difesa del campionato, non è certo merito solo delle parate di Alisson, comunque essenziali per una squara che concede oltre quattro tiri in più del Napoli e tre più della Juventus. È tutta la fase difensiva che funziona. È una squadra abituata a difendere in avanti, a chiudere le linee di passaggio, sesta per intercetti e solo quattordicesima per contrasti di media a partita.

Cambiano gli uomini, ma non la sostanza. Sta fuori Manolas, e Di Francesco riscopre Juan Jesus al fianco di Fazio. Non ha praticamente potuto utilizzare Schick e Karsdorp, arrivati come sostituti di due pilastri della vecchia gestione, Salah e Rudiger. È la Roma delle rivincite, su tutte quella di Kolarov, uno dei migliori acquisti di tutta la serie A. L'interprete che sintetizza la sua partitura.

Si rivede un po' in Pellegrini, che però ha più tecnica e un po' meno corsa. Ammira Sarri, Guardiola e tutti quelli che trasmettono il proprio pensiero ma non si specchiano negli avversari. La sua Roma è così, sicura della sua identità. Unita nella molteplicità.

La classifica della Roma nel girone di Champions (fonte sofascore.com)
La classifica della Roma nel girone di Champions (fonte sofascore.com)
Griezmann fischiatissimo dai tifosi dell'Atletico Madrid: "Si fanno un film"
Griezmann fischiatissimo dai tifosi dell'Atletico Madrid: "Si fanno un film"
Per l'atletica italiana è solo l'inizio: arrivano i migliori anni della nostra storia
Per l'atletica italiana è solo l'inizio: arrivano i migliori anni della nostra storia
Un tifoso dell'Atletico chiede a Joao Felix di infortunare Griezmann: il portoghese s'infuria
Un tifoso dell'Atletico chiede a Joao Felix di infortunare Griezmann: il portoghese s'infuria
calendario
gironi
marcatori
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Jan Breydelstadion
Club Brugge
1 - 1
Paris Saint-Germain
Etihad Stadium
Manchester City
6 - 3
RB Lipsia
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
Parc des Princes
Paris Saint-Germain
-
Manchester City
Red Bull Arena
RB Lipsia
-
Club Brugge
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 18:45
Jan Breydelstadion
Club Brugge
-
Manchester City
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Parc des Princes
Paris Saint-Germain
-
RB Lipsia
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
Etihad Stadium
Manchester City
-
Club Brugge
Red Bull Arena
RB Lipsia
-
Paris Saint-Germain
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Jan Breydelstadion
Club Brugge
-
RB Lipsia
Etihad Stadium
Manchester City
-
Paris Saint-Germain
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 18:45
Parc des Princes
Paris Saint-Germain
-
Club Brugge
Red Bull Arena
RB Lipsia
-
Manchester City
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Wanda Metropolitano
Atlético Madrid
0 - 0
Porto
Anfield
Liverpool
3 - 2
Milan
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Milan
-
Atlético Madrid
Estádio do Dragão
Porto
-
Liverpool
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Wanda Metropolitano
Atlético Madrid
-
Liverpool
Estádio do Dragão
Porto
-
Milan
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 18:45
Giuseppe Meazza
Milan
-
Porto
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
Anfield
Liverpool
-
Atlético Madrid
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Wanda Metropolitano
Atlético Madrid
-
Milan
Anfield
Liverpool
-
Porto
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Milan
-
Liverpool
Estádio do Dragão
Porto
-
Atlético Madrid
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 18:45
Vodafone Park
Besiktas
1 - 2
Borussia Dortmund
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Estádio José Alvalade
Sporting Lisbona
1 - 5
Ajax
martedì 28 Settembre 2021 - ore 18:45
Johan Cruijff Arena
Ajax
-
Besiktas
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
SIGNAL IDUNA PARK
Borussia Dortmund
-
Sporting Lisbona
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 18:45
Vodafone Park
Besiktas
-
Sporting Lisbona
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Johan Cruijff Arena
Ajax
-
Borussia Dortmund
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
SIGNAL IDUNA PARK
Borussia Dortmund
-
Ajax
Estádio José Alvalade
Sporting Lisbona
-
Besiktas
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 18:45
Vodafone Park
Besiktas
-
Ajax
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Estádio José Alvalade
Sporting Lisbona
-
Borussia Dortmund
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 21:00
Johan Cruijff Arena
Ajax
-
Sporting Lisbona
SIGNAL IDUNA PARK
Borussia Dortmund
-
Besiktas
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 18:45
Bolshaya Sportivnaya Arena
Sheriff Tiraspol
2 - 0
Shakhtar Donetsk
mercoledì 15 Settembre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Inter
0 - 1
Real Madrid
martedì 28 Settembre 2021 - ore 18:45
Metalist Stadium
Shakhtar Donetsk
-
Inter
martedì 28 Settembre 2021 - ore 21:00
Santiago Bernabéu
Real Madrid
-
Sheriff Tiraspol
martedì 19 Ottobre 2021 - ore 21:00
Giuseppe Meazza
Inter
-
Sheriff Tiraspol
Metalist Stadium
Shakhtar Donetsk
-
Real Madrid
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 18:45
Santiago Bernabéu
Real Madrid
-
Shakhtar Donetsk
mercoledì 03 Novembre 2021 - ore 21:00
Bolshaya Sportivnaya Arena
Sheriff Tiraspol
-
Inter
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 18:45
Giuseppe Meazza
Inter
-
Shakhtar Donetsk
mercoledì 24 Novembre 2021 - ore 21:00
Bolshaya Sportivnaya Arena
Sheriff Tiraspol
-
Real Madrid
martedì 07 Dicembre 2021 - ore 21:00
Santiago Bernabéu
Real Madrid
-
Inter
Metalist Stadium
Shakhtar Donetsk
-
Sheriff Tiraspol
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Camp Nou
Barcellona
0 - 3
Bayern Monaco
Kiev Olympic Stadium
Dinamo Kiev
0 - 0
Benfica
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Allianz Arena
Bayern Monaco
-
Dinamo Kiev
Estádio da Luz
Benfica
-
Barcellona
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 18:45
Camp Nou
Barcellona
-
Dinamo Kiev
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Estádio da Luz
Benfica
-
Bayern Monaco
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Allianz Arena
Bayern Monaco
-
Benfica
Kiev Olympic Stadium
Dinamo Kiev
-
Barcellona
martedì 23 Novembre 2021 - ore 18:45
Kiev Olympic Stadium
Dinamo Kiev
-
Bayern Monaco
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Camp Nou
Barcellona
-
Benfica
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 21:00
Allianz Arena
Bayern Monaco
-
Barcellona
Estádio da Luz
Benfica
-
Dinamo Kiev
martedì 14 Settembre 2021 - ore 18:45
Wankdorf
Young Boys
2 - 1
Manchester United
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Estadio de la Cerámica
Villarreal
2 - 2
Atalanta
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 18:45
Gewiss Stadium
Atalanta
-
Young Boys
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Old Trafford
Manchester United
-
Villarreal
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Old Trafford
Manchester United
-
Atalanta
Wankdorf
Young Boys
-
Villarreal
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Gewiss Stadium
Atalanta
-
Manchester United
Estadio de la Cerámica
Villarreal
-
Young Boys
martedì 23 Novembre 2021 - ore 18:45
Estadio de la Cerámica
Villarreal
-
Manchester United
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Wankdorf
Young Boys
-
Atalanta
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 21:00
Gewiss Stadium
Atalanta
-
Villarreal
Old Trafford
Manchester United
-
Young Boys
martedì 14 Settembre 2021 - ore 18:45
Ramón Sánchez-Pizjuán
Siviglia
1 - 1
Salisburgo
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Stade Pierre-Mauroy
Lille
0 - 0
Wolfsburg
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Red Bull Arena Salzburg
Salisburgo
-
Lille
Volkswagen Arena
Wolfsburg
-
Siviglia
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 18:45
Red Bull Arena Salzburg
Salisburgo
-
Wolfsburg
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Stade Pierre-Mauroy
Lille
-
Siviglia
martedì 02 Novembre 2021 - ore 18:45
Volkswagen Arena
Wolfsburg
-
Salisburgo
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Ramón Sánchez-Pizjuán
Siviglia
-
Lille
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Stade Pierre-Mauroy
Lille
-
Salisburgo
Ramón Sánchez-Pizjuán
Siviglia
-
Wolfsburg
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 21:00
Red Bull Arena Salzburg
Salisburgo
-
Siviglia
Volkswagen Arena
Wolfsburg
-
Lille
martedì 14 Settembre 2021 - ore 21:00
Stamford Bridge
Chelsea
1 - 0
Zenit
Eleda Stadion
Malmoe
0 - 3
Juventus
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 18:45
Saint Petersburg Stadium
Zenit
-
Malmoe
mercoledì 29 Settembre 2021 - ore 21:00
Allianz Stadium
Juventus
-
Chelsea
mercoledì 20 Ottobre 2021 - ore 21:00
Stamford Bridge
Chelsea
-
Malmoe
Saint Petersburg Stadium
Zenit
-
Juventus
martedì 02 Novembre 2021 - ore 18:45
Eleda Stadion
Malmoe
-
Chelsea
martedì 02 Novembre 2021 - ore 21:00
Allianz Stadium
Juventus
-
Zenit
martedì 23 Novembre 2021 - ore 21:00
Stamford Bridge
Chelsea
-
Juventus
Eleda Stadion
Malmoe
-
Zenit
mercoledì 08 Dicembre 2021 - ore 18:45
Allianz Stadium
Juventus
-
Malmoe
Saint Petersburg Stadium
Zenit
-
Chelsea
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
V
P
S
Pti
1
Manchester City
1
0
0
3
2
Club Brugge
0
1
0
1
3
Paris Saint-Germain
0
1
0
1
4
RB Lipsia
0
0
1
0
Gruppo B
V
P
S
Pti
1
Liverpool
1
0
0
3
2
Atlético Madrid
0
1
0
1
3
Porto
0
1
0
1
4
Milan
0
0
1
0
Gruppo C
V
P
S
Pti
1
Ajax
1
0
0
3
2
Borussia Dortmund
1
0
0
3
3
Besiktas
0
0
1
0
4
Sporting Lisbona
0
0
1
0
Gruppo D
V
P
S
Pti
1
Sheriff Tiraspol
1
0
0
3
2
Real Madrid
1
0
0
3
3
Inter
0
0
1
0
4
Shakhtar Donetsk
0
0
1
0
Gruppo E
V
P
S
Pti
1
Bayern Monaco
1
0
0
3
2
Benfica
0
1
0
1
3
Dinamo Kiev
0
1
0
1
4
Barcellona
0
0
1
0
Gruppo F
V
P
S
Pti
1
Young Boys
1
0
0
3
2
Atalanta
0
1
0
1
3
Villarreal
0
1
0
1
4
Manchester United
0
0
1
0
Gruppo G
V
P
S
Pti
1
Lille
0
1
0
1
2
Salisburgo
0
1
0
1
3
Siviglia
0
1
0
1
4
Wolfsburg
0
1
0
1
Gruppo H
V
P
S
Pti
1
Juventus
1
0
0
3
2
Chelsea
1
0
0
3
3
Zenit
0
0
1
0
4
Malmoe
0
0
1
0
4
Haller (Ajax)
3
Nkunku (Lipsia)
2
Lewandowski (Bayern Monaco)
1
Jesus (Manchester City)
Siebatcheu (Young Boys)
Mahrez (Manchester City)
Ronaldo (Manchester United)
Díaz (Milan)
Rebic (Milan)
Herrera (Paris Saint-Germain)
Rodrygo (Real Madrid)
Sucic (Salisburgo)
Traoré (Sheriff Tiraspol)
Yansane (Sheriff Tiraspol)
Rakitic (Siviglia)
Paulinho (Sporting Lisbona)
Danjuma (Villarreal)
Trigueros (Villarreal)
Moumi Ngamaleu (Young Boys)
Berghuis (Ajax)
Grealish (Manchester City)
Cancelo (Manchester City)
Aké (Manchester City)
Salah (Liverpool)
Henderson (Liverpool)
Sandro (Juventus)
Dybala (Juventus)
Á. Morata (Juventus)
Lukaku (Chelsea)
Vanaken (Bruges)
Haaland (Borussia Dortmund)
Bellingham (Borussia Dortmund)
Montero (Besiktas)
Müller (Bayern Monaco)
Gosens (Atalanta)
Freuler (Atalanta)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni