Juan Cuadrado è uno di quei calciatori che tutti gli allenatori vorrebbero avere a disposizione. La duttilità del classe 1988 colombiano sta tornando molto utile a Maurizio Sarri che, anche contro il Bayer, ha fatto affidamento su di lui nelle vesti di terzino destro, alla luce degli infortuni di De Sciglio e Danilo. Prestazioni in crescendo per l'esterno che sta giovando e non poco della "cura" Barzagli. L'ex difensore, attuale collaboratore tecnico dell'allenatore della Juventus, sta aiutando Cuadrado a calarsi nel nuovo ruolo.

Cuadrado terzino, il retroscena sui consigli di Andrea Barzagli

Anche in Juventus-Bayer Leverkusen, Juan Cuadrado ha fornito una prestazione convincente nelle vesti di terzino destro. La scelta di arretrare l'esterno è stata obbligata per Sarri che ha dovuto fare i conti con il doppio infortunio di De Sciglio e Danilo. Il colombiano ai microfoni di Sky ha parlato della sua attuale posizione in campo, svelando un retroscena legato agli allenamenti personalizzati con l'ex compagno, e attuale collaboratore tecnico di Sarri, Andrea Barzagli che gli sta insegnando i "trucchi del ruolo": "Terzino? Da inizio ritiro, quando abbiamo parlato con il mister, abbiamo lavorato su questo nuovo ruolo. Sono a conoscenza del fatto di poter migliorare ancora molto, ma ora, con Barzagli che mi martella sempre, so di poter crescere e dare il meglio per la squadra. Lui è un valore aggiunto per la squadra con la sua esperienza. Mi ha preso da parte per insegnarmi i trucchi del ruolo. Sono contento del suo aiuto e voglio migliorare ancora molto".

Sarri e la crescita di Cuadrado terzino nella Juventus

E Maurizio Sarri non può che essere fiducioso nella crescita di Cuadrado nelle vesti di terzino. Per l'allenatore il lavoro personalizzato di Andrea Barzagli porterà i suoi frutti, soprattutto sull'interpretazione difensiva dei compiti del terzino: "Cuadrado? Sta facendo le cose nei tempi e nei modi giusti, è stato ordinato, non ci ha mai scomposto, deve solo migliorare nella fase difensiva globale ed individuale, lavorando con Barzagli migliorerà".

Cuadrado e la Juventus sarriana

Prima di pensare alla prestazione individuale però Cuadrado pensa alla Juventus. La formazione bianconera con il passare delle giornate sta crescendo anche dal punto di vista delle prestazioni. E la prima vittoria in Champions League contro il Bayer Leverkusen ne è la conferma: "Sono contento della partita che abbiamo giocato stasera, sapevamo che era importante scendere in campo con voglia. Un inizio difficile, loro palleggiavano molto bene, ma siamo cresciuti con il passare del tempo. Continuando così arriveremo presto a dare quello che ci chiede il mister".