La settimana scorsa nell’elenco dei convocati dell’Argentina si è letto anche il nome di Leo Messi, che nelle due amichevoli di marzo per la prima volta dopo il Mondiale di Russia indosserà la numero 10 della Seleccion. E al fuoriclasse del Barcellona risponde sempre Cristiano Ronaldo, che dopo 9 mesi torna nell’elenco dei convocati del Portogallo. Quindi nella sosta del campionato il cinque volte Pallone d’Oro non si riposerà e anzi sarà in campo nelle partite di Qualificazione agli Europei del 2020 contro l’Ucraina e la Serbia.

Le parole del c.t. Fernando Santos sul ritorno di Ronaldo

In una recente intervista Cristiano ha chiarito che era pronto a tornare, non c'è altro da aggiungere per quel che mi riguarda. Questo è un nuovo ciclo e per la prima volta entriamo in una competizione da detentori del titolo, una responsabilità in più che sentiamo, ma che ci inorgoglisce, vogliamo confermarci campioni. La tripletta di Ronaldo in Champions? Ci siamo sentiti spesso, abbiamo scambiato messaggi e vi assicuro che i gol che ha fatto non sono stati una sorpresa, ha fatto tante triplette, una anche ai Mondiali contro la Spagna. Ora torna in Nazionale, lui adora vestire la maglia della selezione portoghese e per noi è molto importante, ma non mi ha sorpreso, l'unica volta che lo ha fatto è stato quando l'ho visto giocare a 18 anni.

I convocati del Portogallo

Cristiano Ronaldo, che il 22 marzo giocherà per la 155esima volta in nazionale, e lo farà contro l’Ucraina (mentre il 25 sfiderà la Serbia), non è l’unico ‘italiano’ nell’elenco dei convocati del Portogallo. Perché Santos ha convocato anche il difensore del Napoli Mario Rui, l’interista Joao Mario e l’altro juventino Cancelo.

Portieri: Beto (Goztepe), Josè Sà (Olympiakos), Rui Patricio (Wolverhampton);

Difensori: João Cancelo (Juventus), Nelson Semedo (Barcellona), Josè Fonte (Lille), Pepe (Porto), Ruben Dias (Benfica), Raphael Guerreiro (Borussia Dortmund), Mario Rui (Napoli);

Centrocampisti: Danilo Pereira (Porto), Ruben Neves (Wolverhampton), William Carvalho (Betis), Bruno Fernandes (Sporting), Joao Mario (Inter), Joao Moutinho (Wolverhampton), Pizzi (Benfica);

Attaccanti: Bernardo Silva (Manchester City), Joao Felix (Benfica), Gonçalo Guedes (Valencia), Rafa Silva (Benfica), Andrè Silva (Siviglia), Cristiano Ronaldo (Juventus), Diogo Jota (Wolverhampton), Dyego Sousa (Braga).