Il tanto atteso ritorno in Italia di Domenico Criscito è cosa fatta: dopo le voci continue su un possibile approdo all'Inter, al Napoli e alla Roma nelle ultime sessioni di mercato, ecco che il terzino sinistro di Cercola dal prossimo giugno vestirà, nuovamente, la maglia del Genoa. Il calciatore che ora è in forza allo Zenit San Pietroburgo non rientra nei piani del club e dopo il mancato rinnovo del suo contratto è arrivata la conferma da parte del Secolo XIX dell'accordo con Preziosi per vestire nuovamente la maglia rossoblù.

Nel 2011, quando aveva lasciato propio il capoluogo ligure per andare in Russia, Criscito aveva affermato che sarebbe tornato in Italia per vestire rossoblù e così potrebbe avvenire da qui a qualche mese: il duttile difensore mancino si è accordato con il club ligure per un contratto quadriennale da 1.2 milioni di euro a stagione.

La scheda di Mimmo Criscito. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Mimmo Criscito. (transfermarkt.it)

Criscito torna a Genova: accordo per giugno

L'accordo tra il giocatore campano e il club più antico d'Italia sarebbe già stato raggiunto e secondo quanto riferisce questa mattina il Secolo XIX, Criscito si legherebbe nuovamente al Grifone per le prossime quattro stagioni, come già anticipato, e oltre al fisso ci saranno alcuni bonus. Per lui sarebbe previsto, al termine della carriera, l'ingresso nella dirigenza della società che lo ha lanciato nel grande calcio: si tratta di un accordo che in pratica ricalca quello già tracciato la scorsa estate quando, però, la trattativa sfumò a causa delle pretese troppo elevate da parte dello Zenit.

Crisicto ha fatto il suo percorso nel settore giovanile del Genoa e ha debuttato giovanissimo in prima squadra, ad appena 16 anni in Serie B contro il Cosenza: dopo due parentesi con la Juventus è tornato alla corte del Grifone collezionando in rossoblù oltre 160 presenze condite da 9 reti.

La carriera di Criscito. (transfermarkt.it)
in foto: La carriera di Criscito. (transfermarkt.it)