La Serie A ha ritrovato il suo appeal? Il campionato italiano di calcio attira sempre più spettatori e a confermare questo dato è l'Osservatorio Calcio Italiano. Al termine dell'ultima stagione la media è di presenze nella massima serie (24.507) e si registra un incremento del 10,3% rispetto al dato finale dello scorso campionato (22.217). Si tratta del dato migliore messo a referto nell'ultimo quinquennio: +10,2% rispetto al 2015/16, +11,1% al campionato 2014/15 e +4,4% rispetto al torneo 2013/14.

Per il terzo anno consecutivo l'Inter ha conferma il suo primato di presenze con 57.529 spettatori di media e con un aumento del 23,4% rispetto allo scorso campionato. Per il club nerazzurro si tratta del miglior risultato assoluto degli ultimi 5 anni (1.093.053 il totale delle presenze). In seconda posizione c'è il Milan che colleziona una media presenze di 52.453 e cresce del 30,1% rispetto alla passata stagione. Sul terzo gradino del podio si attesta il Napoli (42.587) con un +16,4% rispetto all'anno scorso. Nella top 5 ci sono anche la Juventus (39.257) e la Roma (37.450 + 14,7%): seguono la Lazio (28.921, +40,1%), la Fiorentina (26.092, -1,4%), il Genoa (20.936, -1,9%), il Bologna (20.903, -1,3%) e la Sampdoria (20.156, +1,5%).

La squadra campione d'Italia è quella che richiama il maggior numero di spettatori avversari e questo si capisce quando si nota che con i bianconeri si sono registrati i migliori dati stagionali a Benevento, Bologna, Cagliari, Verona (Chievo e Hellas), Crotone, Milano (Inter e Milan), Napoli, Mapei Stadium di Reggio Emilia (Sassuolo), stadio Paolo Mazza di Ferrara, Olimpico di Torino. Il sold out dello stadio Meazza di Milano in occasione del match Inter-Juventus e i 78.328 presenti per Milan-Juventus sono i migliori risultati stagionali mentre il terzo gradino del podio va allo stadio San Paolo per la gara tra Napoli e Juventus con 55.567 presenze.