Prima sconfitta e prima delusione stagionale per il Paris Saint Germain. La squadra di Tuchel è stata battuta davanti al proprio pubblico dal Guingamp nella sfida valida per i quarti di finale di Coppa di Lega. Gli ospiti si sono imposti nel finale grazie ad una rimonta concretizzatasi grazie al rigore decisivo segnato dal figlio di Lilian Thuram. Un risultato a dir poco sorprendente che sancisce l'eliminazione del Psg dalla Coppa, con i Blues che non potranno dunque lottare per il sesto titolo consecutivo.

Psg-Guingamp 1-2, Neymar illude i Bleus

Tuchel ha deciso di mandare in campo molti dei suoi titolari, compresi Neymar e Mbappé. Un match che sulla carta sarebbe dovuto essere alla portata della capolista della Ligue 1 e che invece si è rivelato complicatissimo. Il primo brivido è arrivato grazie a Marcus Thuram, il figlio dell'ex difensore di Juventus e Parma che ha fallito un calcio di rigore. 2′ dopo ci ha pensato Neymar a firmare di testa l'1-0.

Thuram junior elimina il Psg dalla Coppa di Lega

Un gol che sembrava mettere in discesa la partita, ma che invece non ha spento il Guingamp che ha continuato ad attaccare. Ecco allora che nel finale è arrivata la sorpresa. Doppio rigore per gli ospiti, che grazie ai gol di N'Gbakoto prima e di Marcus Thuram dopo (si è riscattato), hanno ribaltato il tutto nel recupero. Inutile l'assalto finale dei Blues per quella che è stata una vera e propria doccia fredda. Il Psg infatti dopo 5 Coppe di Lega consecutive non potrà difendere il titolo, rinunciando così ad uno degli obiettivi stagionali che sembravano ampiamente alla portata.

Il Monaco batte ai rigori il Rennes e vola in semifinale

Nell'altra sfida dei quarti di finale, successo del Monaco. La formazione dei biancorossi ha conquistato la semifinale di Coppa di Lega di Francia dopo aver battuto 9-8 ai rigori il Rennes. I tempi regolamentari si sono conclusi sull'1-1, poi sono stati necessari 11 rigori (3 errori per i monegaschi, 4 per gli avversari) a testa per decretare quale delle due squadre passasse il turno.