Era stata una delle protagoniste della finale di Champions League, durante Liverpool e Tottenham, ma in Copa America non è stata altrettanto fortunata. Stiamo parlando di Kinsey Wolanski la sexy ragazza che aveva invaso il terreno di gioco del Wanda Metropolitano nel bel mezzo del match, acquisendo una visibilità senza precedenti.

Tanto da farle ritentare la medesima impresa nell'atto finale della Copa America 2019 ma questa volta non è andato a buon fine il tentativo della modella hot di fare invasione durante la finale tra Brasile e Perù. Lei e il suo ragazzo sono stati bloccati dalle guardie di sicurezza e poi messi temporaneamente in cella. Le guardie di sicurezza sono riuscite a fermarli prima dell'invasione di campo del Maracanà: a raccontare la vicenda è stata la stessa Wolanski sul proprio account Instagram.

Il racconto via social della sexy Kinsey

Abbiamo fallito l’obiettivo Copa America. Domani posterò altri dettagli, al momento siamo in prigione. Copa America, devo ammettere che alla fine hai vinto tu. Abbiamo vissuto un’avventura assurda per provare a fare invasione. Siamo volati in Brasile, ci siamo travestiti, abbiamo raggiunto i nostri posti, ma è finito tutto con Vitaly placcato da una ventina di guardie di sicurezza. Ora siamo fuori di prigione e abbiamo intenzione di goderci un po’ di tempo in Brasile!

5 milioni di dollari e 3 milioni di follower dopo l'invasione in Champions

Per la bella Kinsey e il suo agente-fidanzato Vitaly, la mancata invasione in campo ha comportato un fallimento non solo di visibilità ma anche  – e soprattutto – in termini di guadagni. La famosa invasione in Champions League, infatti, aumentò notevolmente la fama dei due e di conseguenza i contatti, la pubblicità, gli introiti. L'account Instagram della modella passò da circa 300 mila follower agli oltre 3 milioni attuali mentre il fidanzato incassò nel giro di poche ore ben 5 milioni di dollari e la registrazione al suo sito di circa 32 milioni di utenti.