Primo punto in questa Copa America per l'Argentina di Scaloni. L'Albiceleste, a caccia di punti dopo la sconfitta contro la Colombia nella gara d'esordio, non va oltre l'1-1 contro un Paraguay che dà la sensazione di essere sempre pericoloso. Al gol del vantaggio di Sanchez risponde Messi su rigore. Qualificazione in bilico per la Selección, il cui passaggio del turno passa dall'ultimo match del girone contro il Qatar: unico risultato, la vittoria.

Incubo Argentina: parte bene, ma passa il Paraguay

L'Argentina parte forte e nei primi 5′ staziona stabilmente nella metà campo del Paraguay. Lo sprint iniziale della Selección non produce azioni degne di nota, e la gara entra in una fase di studio che sembra durare fino alla mezz'ora di gioco. Prime emozioni al Mineirão che arrivano al 28′, con un tiro di Derlis Gonzales deviato in angolo da Tagliafico e al 32′ con una punizione di Messi.

Ma un minuto più tardi è il Paraguay a sbloccare l'incontro, facendo riaffiorare d'un colpo tutti i fantasmi dell'Albiceleste: allungo sulla sinistra di Almiron, che semina Pereyra e scarica a rimorchio per l'accorrente Sanchez. Destro sul secondo palo e 1-0 Albiroja. Nel finale brivido per Armani, portiere dell'Argentina, che in seguito a un controllo errato stende Gonzales a centrocampo cavandosela "solo" con un'ammonizione.

Doppio rigore: Messi realizza, Gonzales si fa ipnotizzare

Non perde tempo Scaloni: subito dentro Aguero al posto di Pereyra. E la scelta paga perché al 55′ El Kun è subito decisivo: affondo sulla destra e palla dentro per Lautaro che colpisce la traversa. Dopo una (lunga) revisione al Var, l'arbitro assegna calcio di rigore all'Albiceleste per un tocco di mano di Piris sul tiro dell'interista. Dal dischetto Messi si scrolla di dosso il peso di una prestazione finora incolore e trafigge Fernandes: 1-1.

Brivido dopo 5′ per l'Argentina: Otamendi stende in area un avversario causando un rigore per il Paraguay. Inegnuità clamorosa dell'esperto centrale del Manchester City. Fortunatamente per lui però Derlis Gonzales si fa ipnotizzare da Armani, che devia in calcio d'angolo e salva il risultato: si resta sull'1-1.

Finale confuso, sale in cattedra Almiron

La Selección si ricompone e organizza il possesso, lasciando al Paraguay soltanto la scelta dei lanci lunghi, che però con la sostituzione di Santander (uscito al 72′) sono facile preda dei difensori dell'Albiceleste. Messi e compagni provano a tenere alto il pressing ma sul finale le due squadre si allungano: gli ampi spazi che si generano sono l'habitat naturale di Almiron, che con i suoi cambi di passo fa più volte impazzire i difensori argentini, causando – tra l'altro – un'ammonizione a Otamendi, costretto a fermarlo fallosamente per evitare guai peggiori. Dopo un maxi-recupero di 7′ il match termina in parità: un 1-1 che non fa felici Messi e compagni, ma che tiene ancora aperto il discorso qualificazione per l'Argentina.

Girone B, risultati e classifica

1^ giornata
Argentina – Colombia 0-2; Paraguay – Qatar 2-2
2^ giornata
Colombia – Qatar 1-0; Argentina – Paraguay 1-1
3^ giornata
Qatar – Argentina 23/06, Porto Alegre (ore 21) Colombia – Paraguay 23/06, Salvador (ore 21)
Classifica: Colombia 6 punti; Paraguay 2 punti; Qatar, Argentina 1 punto