Antonio Conte di ritorno alla Juventus? Forse fantascienza, forse no. Stando a quanto riportano alcuni media britannici, infatti, l'ex allenatore dei bianconeri sarebbe stato contattato per un ‘sondaggio'. Nulla di particolare, niente di ufficiale, manca anche l'offerta. E' però bastato pensare a Conte per riaprire la discussione attorno alla panchina dei campioni d'Italia. Allegri ha detto che resta, Agnelli ha ribadito che non ci saranno rivoluzioni e il contratto attuale che lega tecnico e club scade solamente nel 2020. Dunque, tutto tranquillo. O quasi.

Lo smottamento avvenuto martedì sera a seguito dell'eliminazione precoce in Champions League, ai quarti di finale per merito di un Ajax bello e impossibile, porterà certamente dei cambiamenti di programma in casa bianconera. L'attuale struttura ha dimostrato, per l'ennesima volta, di essere inadeguata a reggere l'urto europeo fino alla fine. Anche se la società predica lungimiranza senza sollevare polveroni, qualcosa sotto la cenere sta covando.

L'indiscrezione dall'Inghilterra: contatto Juve-Conte

A lanciare il sassolino che sta smuovendo lo stagno juventino è stato Sky Sport UK, con un post pubblicato sui social che apre a nuovi scenari: "Antonio Conte has held preliminary negotiations with Juventus – in case they decide to part with manager Massimiliano Allegri in the summer, Sky Sports News understands". Antobio Conte, dunque, ha avuto un contatto preliminare con la Juventus nel caso il club decidesse di separarsi in estate con Allegri. Un ‘sondaggio' per capire se l'ex tecnico sarebbe disposto a tornare sui propri passi.

Conte, il padre del progetto che ha portato otto titoli

Certo è che l'attuale epopea bianconera ha mosso i primi passi proprio con Conte che ha riportato il club a vincere in Italia otto anni. Poi, la Juventus non si è più fermata e con Allegri sta tagliando il prestigioso traguardo di otto titoli consecutivi (3 con il tecnico barese, 5 con il toscano). Davanti all'ultimo flop in Coppa, però, potrebbe avvenire un avvicendamento che avrebbe del clamoroso. Conte e la Juventus non si lasciarono benissimo, causa divergenze di mercato. Oggi il club potrebbe tornare a rivolgersi al suo vecchio allenatore per ripartire. Senza Allegri.