Missione compiuta, adesso la qualificazione agli ottavi di finale si decide in casa contro il Barcellona. L'Inter ha battuto per 3-1 lo Slavia Praga e adesso rimanda tutto alla gara di San Siro contro i blaugrana per giocarsi una qualificazione che ad oggi sembra essere appesa a un filo. Ma andiamo con ordine. La squadra di Conte dopo la batosta di Dortmund sembra essere davvero condannata all'Europa League, ma non è detta l'ultima parola. Con il rendimento realizzativo di Lautaro Martinez e Lukaku, nulla è ancora perso e il match in Repubblica Ceca diventa un trampolino di lancio. Soprattutto per Conte che ha investito tanto in questo gruppo e che nonostante gli infortuni sta gestendo al meglio ogni emergenza provando a trarre il meglio da ognuno dei suoi giocatori.

La classifica dell’Inter nel Girone F di Champions League
in foto: La classifica dell’Inter nel Girone F di Champions League

Inter qualificata agli ottavi di Champions, risultati e combinazioni

Abbiamo dunque provato a capire quali possano essere le combinazioni tra questa sera e il prossimo turno che possano permettere all'Inter di accedere agli ottavi di finale. La vittoria di questa sera è sicuramente il primo passo alla luce della classifica che vede i nerazzurri al secondo posto davanti al Borussia Dortmund in virtù dei numeri della classifica avulsa.

  • In buona sostanza l'Inter supera lo sbarramento se: a) batte il Barcellona all'ultima giornata; b) pareggia col Barcellona e il Borussia Dortmund non vince con lo Slavia Praga; c) perde col Barcellona e il Borussia Dortmund perde con lo Slavia Praga.
  • L'Inter va fuori dalla Champions se: a) perde col Barcellona e il Borussia Dortmund vince o pareggia con lo Slavia Praga

Inter agli ottavi se: vince le ultime 2 partite del girone

La prima combinazione plausibile e ovviamente sensata per cui l'Inter possa festeggiare il passaggio del turno agli ottavi, è sicuramente quella di vincere entrambe le partite. La prima, quella di questa sera, in programma a Praga contro lo Slavia è stata archiviata con un successo per 3-1. Quella molto più difficile sulla carta sarà contro il Barcellona di Valverde che a San Siro dovrà però vedersela contro la fame di vittoria di Conte che contro le grandi spesso fa sempre super exploit.

Inter agli ottavi se: conquista 4 punti e il Borussia invece solo 1

L'altra grande combinazione che potrebbe fortemente interessare l'Inter e che forse, dato il Barcellona all'ultima, potrebbe essere la più plausibile, è quella che la squadra di Conte debba raggiungere in classifica lo stesso numero di punti del Borussia Dortmund. Già, perché in caso di arrivo a pari punti con i tedeschi, i nerazzurri sarebbero avanti per la miglior differenza reti nello scontro diretto (2-0 a San Siro e 2-3 in Germania, quindi +1 a differenza del -1 dei tedeschi). Una condizione questa che porterebbe l'Inter agli ottavi.

Inter agli ottavi se: vince con lo Slavia e il Borussia fa solo 1 punto

Nel caso in cui il Borussia facesse un punto, all’Inter ne servirebbero quattro. Nel caso in cui, infine, il Borussia non facesse nemmeno un punto, all’Inter ne “basterebbero” tre. Sono queste le combinazioni che salverebbero dal disastro di Dortmund l'Inter di Conte. I nerazzurri hanno al sicuro 3 punti contro lo Slavia. In questo caso, col Borussia però sempre perdente, la classifica finale potrebbe essere cambiata radicalmente in favore della squadra di Conte in questo modo: Barcellona 11 –  Inter 7 – Borussia 7 – Slavia 5. L'Inter così sarebbe qualificata perché in vantaggio nello scontro diretto, un risultato, soprattutto quello di San Siro contro i tedeschi che è stato a dir poco decisivo per tenere ancora accese le speranze per il passaggio agli ottavi.