Il tedesco oggi ancora tesserato col Manchester City ma in procinto di ufficializzare il trasferimento al Bayern Monaco si è infortunato nella finale di Community Shield che la squadra di Guardiola ha giocato contro il Liverpool, vincendo il trofeo ai calci di rigore. Un successo che conferma la caratura del gruppo già campione d'Inghilterra e conferma le bontà delle scelte di mercato, così come la cessione di Sané davanti alla proposta bavarese.

C'è preoccupazione per le condizioni del ginocchio di Leroy Sanè che ha dovuto lasciare il terreno di gioco dopo soli 10 minuti dal fischio d'inizio. In casa dei Citizens stanno valutando attentamente l'entità dell'infortunio per stabilirne le problematiche e soprattutto i tempi di recupero. Ma c'è anche apprensione anche nel Bayern Monaco, che da settimane ha individuato in Sané il grande obiettivo di questa sessione di calciomercato, esponendo una offerta precisa al City e al giocatore e ottenendo il duplice consenso.

Cosa è accaduto nella finale contro il Liverpool

Durante la finale del Community Shield, Leroy Sanè è andato a terra dopo uno scontro con Alexander-Arnold tenendosi d'istinto il ginocchio destro. Dolorante e subito assistito dallo staff medico, l'ex Schalke 04 è uscito dal campo sulle sue gambe ma visibilmente infastidito. Non dovrebbe essere nulla di grave ma tutto ciò potrebbe anche mettere a rischio l'operazione di calciomercato.

L'accordo con il Bayern: 100 milioni al City e 100 a Sanè

Secondo la stampa tedesca, l'accordo fra le parti sarebbe già stato trovato: 100 milioni (e qualcosina in più) al Manchester City, altri 100 (lordi e sui 5 anni di contratto) per il giocatore. Sané e il City sembrerebbero d'accordo anche perché Sanè non sta rinnovando il contratto (scadenza 2021) e non sta sposando il progetto dei citizens richiesto da Pep Guardiola: solo chi è convinto deve restare, altrimenti il mercato è a disposizione.