Seicento gol in 14 anni di carriera. Non saranno stati tutti straordinari come la punizione infilata nel sette alla destra di Alisson ma fai davvero a fatica a creare una classifica considerato che il calciatore in questione non è un atleta normale. Dall'Albacete (primo gol col Barcellona, maggio 2005, come indicato dalla Opta) al Liverpool (doppietta che nessuno avrebbe pronosticato alla vigilia), la cineteca della reti realizzate dall'argentino che è un poco poco sotto Diego Maradona va conservata gelosamente per gustarsi lo spettacolo.

  • Come segna Messi? Col sinistro, piede benedetto, ti dà un segno di pace: 491 centri, l'uno dietro l'altro. Col destro si diverte ogni tanto a fare cose terrene… ‘solo' 85 gol. Come ha segnato gli altri? La statistica dice che 22 sono arrivati di testa, nonostante la stazza non sia il suo forte. All'appello ne mancano 2: l'uno di mano – come l'ex Pibe de Oro – risale al 2007 (durante Barcellona-Espanyol nella stagione 2006/2007) e l'altro con una deviazione fortuita.

Tutto vero, non serve un pizzicotto né che vi stropicciate gli occhi… siete svegli e la Pulce quelle cose lì le fa per davvero. Dinanzi a uno scatto fulminante con la palla incollata al piede, un dribbling da video-gioco oppure un colpo di magia si può solo stare in silenzio, in religiosa contemplazione, e tacere oppure urlare di gioia se proprio siete matti per quel ‘piccoletto' che da Rosario all'Europa ha costruito una storia bellissima, fatta di sogno, meraviglia e cinque Palloni d'Oro che – se vince al Wanda Metropolitano di Madrid – possono diventare sei…

E' più forte Messi oppure Cristiano Ronaldo? La risposta giusta non c'è. Sono due facce della stessa medaglia. Come se il dio del pallone si fosse divertito a coniare la valuta del secolo, il pezzo da collezione che ha una quotazione inestimabile. Testa o croce, non perdi mai… Due profili differenti, uno lo abbiamo in Italia. Mancava dai tempi di Maradona. L'altro sta per (ri)prendersi la scena approfittando del flop della Juventus cui non è bastato prendere CR7 per arrivare alla super sfida proprio con il ‘dieci' blaugrana e conquistare la Coppa tanto ambita.

  • Un dettaglio che sposta l'ago della bilancia dalla parte di Messi, però, c'è: lui è arrivato con l'asticella a 600 reti in 683 partite, Ronaldo ha impiegato quasi un centinaio di gare in più per raggiungere lo stesso traguardo (801) in Italia, nella sfida di campionato contro l'Inter a San Siro

Quanti gol ha segnato la Pulce in Champions? Con la doppietta di mercoledì sera al Liverpool Messi è arrivato a quota 112 gol in 134 presenze rispetto al totale di 600 perle della sua collana inestimabile di prodezze. Nella Liga il pallottoliere conta 417 reti in 490 presenze alle quali si aggiungono le 50 in Coppa del Re, 13 in Supercoppa di Spagna, 5 nel Mondiale per club, 3 in Supercoppa Europea.