Splendido successo del Parma, che con pieno merito batte a domicilio il Torino, 2-1, e torna a vincere. Il match la squadra di D’Aversa lo ha messo rapidamente dalla sua parte, Gervinho e Inglese hanno segnato prima del venticinquesimo. Di Baselli il gol del Toro. Il Parma aggancia in classifica la squadra di Mazzarri, bocciata sul più bello.

Pronti, via e segna Gervinho

Mazzarri in difesa ripropone Djidji, mentre a centrocampo sostituisce lo squalificato Meité con Soriano. Cambia invece tanto il Parma. D’Aversa lancia Bastoni, Scozzarella, Grassi e Biabiany e soprattutto ritrova Inglese. La squadra emiliana parte forte, e pianta subito le tende nella metà campo granata. Al 9’ arriva il gol del Parma. Izzo e Nkoulou si pestano i piedi, Gervinho ne approfitta, recupera il pallone, accelera e si porta a tu per tu con Sirigu che rimanendo ancorato sulla linea di porta facilita l’ivoriano che colpisce bene e segna, 1-0. Quarto gol in campionato per l’ex della Roma.

La perla di Inglese

Il Torino il colpo lo sente certamente, ma non lo dà a vedere perché i granata provano subito a reagire. Ma non arrivano palloni giocabili per Belotti e Iago Falque, la squadra di Mazzarri non riesce a costruire gioco per vie centrali e cerca di creare dalle fasce, in particolare con De Silvestri. Quanto pesa la mancanza di Meité. Al 24’ arriva il raddoppio del Parma con Inglese che riceve da Gagliolo e con un tocco fantastico realizza un gol bellissimo.

Baselli riapre la partita

Nel momento peggiore quando il Parma aveva da poco mancato il tris con Biabiany e con Mazzarri già pronto a mandare in campo Simone Zaza il Toro accorcia le distanze con Baselli, il centrocampista con un tiro preciso dal limite dell’area di rigore non lascia scampo a Sepe, 1-2. Nella ripresa il Toro cambia modulo quando Zaza prende il posto di Djidji. I granata attaccano, si scoprono e il Parma ha un matchpoint. Gervinho spacca in due la difesa del Toro e serve a Inglese che calcia con forza, il pallone si stampa sulla traversa.

Il Parma vince 2-1

Gli allenatori provano a cambiare qualcosa con Berengeur da una parte, Deiola e Ceravolo dall’altra. Gervinho cerca il gol d’altissima scuola, il pallone finisce di poco sulla traversa. Poi entra pure l’ala Parigini, ma il Parma resiste grazie anche a un attento Sepe e a un insuperabile Bastoni. Il Toro paga un po’ la stanchezza e nel finale di partita sembra mollare, Sirigu è decisivo due volte. Finisce 2-1.