Il Nantes e Claudio Ranieri si separano dopo appena un anno. Il club del Nord della Francia con una nota ha fatto sapere che al termine del campionato, manca solo un turno in Ligue 1, l’allenatore romano andrà via. Il Nantes ha disputato una prima parte di campionato eccellente, non è riuscito a ripetersi nella seconda, ma oggettivamente non poteva fare di più l’ex tecnico di Leicester e Roma che non aveva tra le mani una squadra di prima fascia. Questo il comunicato ufficiale:

Claudio Ranieri ha annunciato che non allenerà il Nantes nella prossima stagione. Lui e il suo staff hanno consentito progressi in temi brevi portandoci nelle zone alte della classifica per un lungo periodo. Grazie per la sua professionalità, gentilezza e disponibilità quotidiana e buona fortuna per il prosieguo della carriera.

Queste le parole del presidente Waldemar Kita: “Il club e Ranieri si separano di comune accordo. Ringraziamo lui e i suoi collaboratori per il lavoro svolto, augurandogli il meglio per il futuro.”. L’esperto allenatore invece si è congedato con queste parole:

Ringrazio il presidente che mi ha permesso di venire a Nantes e tornare in Ligue 1, grazie anche ai tifosi che ci hanno sempre sostenuto. Grazie ai miei giocatori che hanno disputato una grandissima prima metà di stagione, la seconda è stata più complicata ma hanno dato tutto e questo è ciò che conta. Sono stato molto bene qui e spero che il Nantes continui a crescere.

Adesso bisogna capire quale sarà il futuro di Ranieri, che potrebbe tornare in Premier League, dove con il Leicester ha vinto uno storico campionato nel 2016. L’offerta più allettante potrebbe giungere dal Tottenham, che rischia di perdere l’argentino Pochettino. Ma non bisogna escludere le piste che portano a Everton e West Ham, due squadre storiche e ambiziose che nei giorni scorsi hanno liquidato i rispettivi allenatori.