Claudio Marchisio ha rescisso il contratto con lo Zenit San Pietroburgo e dopo appena un anno ha lasciato il campionato russo. Attualmente infortunato, è stato operato al ginocchio qualche mese fa, il centrocampista è alla ricerca di una nuova squadra. ‘Tuttosport’ sostiene che il trentatreenne potrebbe tornare a giocare con la Juventus.

Marchisio e il ritorno alla Juventus

Dopo Bonucci e Buffon, che dovrebbe firmare nuovamente per i bianconeri tra pochi giorni, in bianconero potrebbe tornare pure Claudio Marchisio. La società ci starebbe pensando, nonostante il burrascoso addio. L’ultima parola spetterà a Sarri, che ha già avuto in mediana due rinforzi di grande qualità, Ramsey e Rabiot. La Juve ci pensa perché oltre a riprendere un altro senatore riempirebbe uno dei tre posti ancora liberi nelle liste di Serie A e per la Champions League che sono riservati ai prodotti del vivaio. Marchisio lunedì scorso al J Medical è stato controllato dai medici della Juventus, il recupero procede bene, l’ipotesi Juve comincia a prendere forma.

Il centrocampo della Juventus

Marchisio spera nel grande ritorno, ma prima di mettere tutto nero su bianco la Juventus deve cedere qualche centrocampista, perché in questo momento il reparto è affollato. Dall’Arsenal è arrivato Ramsey, dal Paris Saint Germain invece Rabiot. Pjanic ovviamente non si tocca, è uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Bentancur ha appena rinnovato fino al 2024. Resterà sicuramente anche Emre Can, giocatore duttile che è stato preso solo un anno fa. In bilico invece Khedira, che potrebbe avere la lista gratuita, e Matuidi, un centrocampista che per caratteristiche sembra possa essere utile a Sarri, ma che potrebbe non accettare il ruolo di riserva. I centrocampisti sono sette e dovrà andarne via almeno uno, quando ci sarà la prima cessione le porte della Juve per Marchisio potrebbero riaprirsi.