torino 3 livorno 1

La Serie A ha un nuovo capocannoniere: Ciro Immobile. L’attaccante napoletano del Torino stasera realizzando una tripletta al Livorno ha chiuso il suo lungo digiuno ed in un sol colpo è riuscito a superare Pepito Rossi, Gonzalo Higuaìn e soprattutto Carlitos Tevez, con cui non ha un buon rapporto. I due hanno avuto modo di litigare nei mesi scorsi. Immobile con queste tre reti lancia dei messaggi molto precisi a Cesare Prandelli, che adesso è ‘quasi costretto’ a portare in Brasile il miglior bomber italiano.

Le parole di Immobile – Felicissimo al termine di Torino – Livorno l’attaccante napoletano, che ha voluto ringraziare i compagni, Ventura, Cairo e tutta la sua famiglia:“Neanche nell’anno del Pescara ero riuscito a fare una tripletta. Il pallone che mi porto a casa è il simbolo dei tanti sacrifici che abbiamo fatto quest’anno io, Ventura, i miei compagni, il presidente. E naturalmente in questo momento voglio ringraziare loro e con mia moglie e mia figlia festeggerò questa bella serata.”

Sogno Mondiale – Immobile pensa a Brasile 2014, ma cerca, almeno ufficialmente, di non farsi troppe illusioni:“Non avrei mai creduto di essere il capocannoniere in questo momento. Però un attaccante non sbaglia mai due annate consecutive. Il C.T. mi conosce, mi ha visto e si mi convocherà mi farò trovare pronto, vedremo. Cerci oggi non è riuscito a segnare, ma il gol arriverà. Spero che presto ritornerà a segnare.”