338 CONDIVISIONI
9 Giugno 2012
17:11

Christian Obodo è stato rapito, chiesti 150.000 euro per il riscatto

Christian Obodo è stato rapito a Warri, in Nigeria. Secondo fonti governative i rapitori si sono già fatti vivi ed hanno chiesto 150.000 euro per il riscatto.
A cura di Alessio Morra
338 CONDIVISIONI
Il calciatore dell’Udinese Christian Obodo, che quest’anno ha giocato con il Lecce è stato rapito.

Il calciatore dell’Udinese Christian Obodo, che quest’anno ha giocato con il Lecce è stato rapito. Secondo quanto riporta il sito SuperSport.com il centrocampista, che si trova a Warri in Nigeria, è stato sequestrato mentre si stava recando in chiesa. Un gruppo di uomini armati lo ha costretto con la forza a scendere dalla vettura. Secondo un funzionario del governo i rapitori si sono già fatti vivi ed hanno chiesto un riscatto di circa 150 mila euro.

Obodo rapito – A dare la notizia è stato il sito SuperSport.com. Obodo, probabilmente, è stato riconosciuto dai rapitori per via della targa speciale (‘Obodo5’). Un funzionario del governo del Delta State ha detto che il calciatore è stato fermato e rapito mentre al volante della sua auto:

 È tutto vero. Le informazioni sono ancora frammentarie, ma mi è stato riferito che mentre era al volante della sua auto, che aveva una targa speciale, è stato fermato e rapito. Sembra proprio che la targa personalizzata abbia attirato l’attenzione dei rapitori, che avevano notato Obodo, mentre si dedicava alla vita notturna la notte scorsa.”.

I rapitori hanno chiesto 150.000 euro – Il cognato di Obodo, Obidike Okechukwu, ha parlato all’Ansa e ha detto che i rapitori già si sono fatti vivi: ‘I rapitori hanno telefonato questa mattina a casa della mamma di Christian chiedendo un riscatto di circa 150 mila euro.’. Il fratello del centrocampista, Kenneth ha detto che il fratello sta bene: ‘Sta bene, siamo in contatto con i rapitori, che vogliono un po’ di soldi. Non è in pericolo. Abbiamo un appuntamento telefonico più tardi con i rapitori. Loro vogliono soldi, noi non possiamo dare più di 100 mila euro.’.

Le parole di Cosmi – Il portavoce della federcalcio nigeriana ha stigmattizato l’atteggiamento di Obodo, che la notte scorsa ha speso molti soldi in un locale, e si è fatto vedere in giro con un auto con targa personalizzata. è L’ex allenatore del Lecce Serse Cosmi se l’è cresciuto Obodo, che esordì con il Perugina nel 2001, queste le sue parole a SkySport24: ‘Sono sconvolto. Per me Obodo è un figlio. Veramente una brutta notizia. Speriamo si rivolta tutto per il meglio. Ho conosciuto Cris che aveva 17 anni, oggi ne ha 28, è cresciuto come uomo e sotto l’aspetto economico. Sono sotto shock per la notizia, me l’ha detta mio figlio, che ha un buon rapporto con lui.’

338 CONDIVISIONI
Mourinho svela cosa dice Zaniolo ogni giorno ai compagni della Roma: è il punto di non ritorno
Mourinho svela cosa dice Zaniolo ogni giorno ai compagni della Roma: è il punto di non ritorno
Galtier gela Skriniar in conferenza stampa e avverte il PSG:
Galtier gela Skriniar in conferenza stampa e avverte il PSG: "Mai chiesti rinforzi in difesa"
De Ketelaere sconfortante anche in Milan-Torino: un tifoso scrive a Amazon per
De Ketelaere sconfortante anche in Milan-Torino: un tifoso scrive a Amazon per "il reso del pacco"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni