Il Napoli nella prossima stagione molto probabilmente cambierà parecchio. Dopo l’addio di Hamsik potrebbero esserci quelli di Callejon e Mertens e la rosa sarà rinnovata. Uno degli obiettivi dei partenopei è rappresentato da Nicolas Pèpé, ventitreenne ala del Lille che già la scorsa estate fu un obiettivo di calciomercato degli azzurri. Il giocatore costa tantissimo. Il ricco proprietario del club del Nord della Francia lo valuta 80 milioni, secondo quanto riporta Sport Mediaset, ma con 50 milioni forse la trattativa si chiude.

Chi è Nicolas Pépé

Nato in Francia il 29 maggio del 1995 da genitori ivoriani, Pèpè ha giocato nelle giovanili del Poitiers, dell’Angers e dell’Orleans. Con l’Angers ha disputato la sua prima stagione in Ligue 1, nella stagione successiva passa al Lille, fortemente voluto da Bielsa che lo schiera da falso nueve. L’annata è particolare, perché il Lille parte male, rischia la retrocessione, lui però fa capire di avere stoffa. Quando arriva un altro allenatore cambia ruolo, ma ovviamente resta in attacco. Il Lille adesso è secondo in classifica e sogna, anche grazie a Pèpè, la qualificazione alla prossima Champions League. L’esterno offensivo che piace al Napoli è un nazionale della Costa d’Avorio, con cui ha preso parte alla Coppa d’Africa nel 2017.

Pèpè, obiettivo di mercato del Napoli e anche del Barcellona

Pagato 10 milioni di euro, Pèpè, secondo il presidente del Lille Gerard Lopez, vale 80 milioni di euro. La cifra è senz’altro esagerata, però le prestazioni sono eccelse e in tanti lo hanno paragonato nientemeno che a Neymar. Il Napoli si è mosso prima rispetto a tutti, ma a suon di gol e di assist l’ivoriano ha attratto anche il Barcellona, il Bayern Monaco e l’Arsenal. Al di là della concorrenza con 50 milioni di euro la trattativa si può chiudere, mai nella sua storia il Napoli ha pagato così tanto un calciatore.

Come gioca, le caratteristiche di Pèpè

Bielsa nella scorsa stagione lo schierò al centro dell’attacco, ma Nicolas Pèpè è un’ala destra. La velocità è uno dei suoi punti di forza, ma non è l’unica grande qualità. Perché in genere gli esterni offensivi sotto porta si perdono un po’. Pèpè invece è anche un bomber, 16 gol in Ligue 1 in questa stagione, finora, e 10 assist.