Un obiettivo funzionale alle idee di Carlo Ancelotti. Questo sembra l'idea di fondo da parte del Napoli per il mercato di gennaio dove la squadra avrebbe necessità di alcuni inserimenti senza andare a toccare il gruppo che già si sta comportando molto bene con risultati positivi. In mediana sembrano esserci le analisi principali e sarebbe stato individuato anche un profilo ritenuto idoneo: Stanlislav Lobotka.

Il giocatore non ha un mercato impossibile, anzi, con un prezzo di partenza più che interessante a fronte di una esperienza e formazione quasi completa avvenuta nel campionato olandese, scuola Ajax e poi nella Liga, con la maglia del Celta Vigo. Chi ne cura la figura professionale lo definisce un "Nainggolan che segna meno", giocatore di quantità e di temperamento.

Sponsorizzato da Skriniar e Hamsik

Lobotka non è certo un nome di grido, ma rappresenterebbe la sostanza di cui il centrocampo del Napoli avrebbe bisogno. Ha giocato per un anno nella squadra B dell'Ajax, con una costanza impressionante: nelle ultime 4 stagioni avrà saltato solamente dieci partite nella posizione di regista, classe '94, mostrando personalità e tecnica. Connazionale di Hamsik e Skriniar, proprio il capitano azzurro ne ha tessuto le doti indicandolo a Giuntoli e Ancelotti.

Quanto costa al Napoli

Un profilo di tutto rispetto tanto che la società azzurra ha presentato un’offerta di 2 milioni per il prestito più altri 18 per il riscatto. Il tutto per giugno, anche se già a gennaio si potrebbe eventualmente velocizzare l'affare. Il Celta Vigo l'ha preso a 5 milioni e in due stagioni Lobotka è diventato titolare fisso, in tutti i moduli con una predilezione per il 4-4-2.

La scheda di Stanislav Lobotka (fonte whoscored.com)
in foto: La scheda di Stanislav Lobotka (fonte whoscored.com)

Una carriera in crescendo

Amato e difeso dal proprio allenatore attuale, Niguel Cardoso, Lobotka a 24 anni si è conquistato il rispetto dentro e fuori dal campo e ha mostrato personalità e doti di leader. Cresciuto calcisticamente in Slovacchia, la prima grande svolta è l'arrivo in Olanda, scuola Ajax: con la squadra B vince coppa e campionato nel 2015, e l'anno dopo vola in Danimarca per firmare con il Nordsjaelland. Due anni di apprendistato e l'altro salto in avanti, la Liga con il Celta Vigo. Ora la speranza è fare l'ultimo salto di qualità, al Napoli.

Un Verratti con le doti del Ninja

Bravo con i piedi, integro fisicamente, Lobotka è fisso nel giro della nazionale slovacca e in Spagna si è fatto conoscere per le sue doti di stakanovista: non salta mai una partita, è fondamentale per la mediana della squadra e per molti è una simbiosi di due talenti puri: Verratti e Nainggolan. Del primo ha la visione di gioco, il tocco fi palla per i compagni, del secondo incarna il temperamento da combattente e mai domo.