Chi è la donna che ha fatto invasione di campo durante il primo tempo della finale di Champions tra Tottenham e Liverpool? Cosa c'era scritto sul parte anteriore di quel costume molto sgambato e scollato che la bionda indossava divertita? Si è trattato di un semplice gesto provocatorio oppure dietro l'azione della ragazza si nasconde altro?

La spiegazione probabilmente sta nel mezzo, nel senso che per lanciarsi sul rettangolo verde nel corso di un evento di portata internazionale serve sì un pizzico di follia ma nel caso specifico la corsa della fanciulla sembra essere una trovata pubblicitaria. Insomma, per assicurare visibilità al brand che la giovane recava sul petto l'azienda ha optato per un modo molto originale.

Vitaly uncensored, canale tv che realizza scherzi a sfondo sessuale

Vitaly uncensored è il nome di un canale tv che su youtube propone video abbastanza hot: si tratta di scherzi pensati e messi in atto in base a una trama a sfondo sessuale. In uno di essi, per esempio, l'attrice protagonista è ripresa mentre si trova in ascensore con un ragazzo, solleva la maglietta e gli mostra i seni invitandolo a toccare con mano… In uno altro, dinanzi ad alcuni poliziotti, apre la camicetta e si mostra come mamma l'ha fatta.

Chi è la donna che ha fatto invasione di campo

Chi è la donna dalle curve procaci e pericolose? Con ogni probabilità si tratta di Kinsey Wolanski, la fidanzata del burlone di Vitaly Zdorovetskiy, che fece invasione anche durante la finale della Coppa del Mondo 2014, ed è bandito dai principali eventi sportivi per le sue sortite.

Cosa è successo al 17° del primo tempo di Tottenham-Liverpool

E' al 17° del primo tempo della finale di Champions League tra Tottenham e Liverpool che avviene l'invasione di campo. La bionda protagonista del blitz sfugge al controllo degli stewards e si lancia in campo correndo a braccia alzate. La sua incursione dura poco, nel giro di un minuto il gioco riprende dopo l'interruzione: una volta raggiunta dagli uomini della sicurezza, sorride e si lascia trascinare via senza opporre resistenza. Un intermezzo non programmato ma gradito dagli spettatori avvenuto quando la partita era sul risultato di 1-0 in favore dei Reds grazie al rigore trasformato al 2′ da Salah.