Il Bayern Monaco pensa al futuro. Colpo in prospettiva per la società bavarese che ha ufficializzato l'acquisto del giovane bomber Jann-Fiete Arp dall'Amburgo. Accordo totale formalizzato anche attraverso i propri canali social, con il talento classe 2000 considerato uno dei prospetti più interessanti del panorama calcistico tedesco. Arp resterà in prestito all'Amburgo e si trasferirà al Bayern nella stagione 2020-2021 (anche se potrebbe decidere di approdare in Baviera anche nell'estate 2019).

Jann-Fiete Arp è un nuovo giocatore del Bayern Monaco, è ufficiale

Il Bayern Monaco ha ufficializzato sui propri canali social la chiusura dell'operazione con l'Amburgo per Jann-Fiete Arp. Il centravanti classe 2000, è a tutti gli effetti, di proprietà dei bavaresi che però potranno contare su le sue prestazioni non nell'immediato. Questa la nota ufficiale del club campione di Germania: "Il giocatore della Germania Under 19 Fiete Arp, internazionale, giocherà per  l'FC Bayern Monaco al più tardi il 1 luglio 2020. Arp, FC Bayern e HSV hanno concluso un accordo che include periodi flessibili.  L'attaccante 19enne ha la possibilità di trasferirsi a Monaco già nell'estate 2019, o diventerà un giocatore del FC Bayern nella stagione 2020/21. La decisione su quando lascerà l'Hamburger SV sarà presa solo da Arp".

Quanto è costato al Bayern Jann-Fiete Arp

Nessuna ufficialità sulle cifre dell'operazione, ma le indiscrezioni raccontano di un'operazione chiusa per una cifra di circa 2.5 milioni di euro. Un colpo in prospettiva per il Bayern che nella prossima estate potrebbe andare in contro ad un vero e proprio ricambio generazionale, che potrebbe comportare l'addio di Robben, Ribery, Boateng e altri senatori. Arp potrebbe tornare utile sin da subito per una squadra che sembra intenzionata a provare ad aprire un nuovo ciclo. Beffate numerose altre pretendenti, come il Chelsea, fortemente interessato ad Arp.

Chi è Jann-Fiete Arp

In molti in patria considerano Jann-Fiete Arp come il possibile erede di Miroslav Klose. Centravanti moderno, il classe 2000, è capace di giocare in tutti i ruoli dell'attacco anche se si esprime al meglio nelle vesti di prima punta. Bomber d'area di rigore, Arp si è messo in mostra soprattutto con le Giovanili della Germania e soprattutto con la nazionale Under 17. Nel 2017 l'esordio in Bundesliga con l'Amburgo, con il primo gol arrivato il 28 ottobre dello stesso anno. In stagione non ha trovato spazio in prima squadra, a causa probabilmente anche della distrazione legata alla trattativa con il Bayern.