Il Lecce ha piazzato il primo colpo di mercato. La società pugliese, tornata in Serie A dopo sette stagioni, ha acquistato il colombiano Vera Ramirez, terzino sinistro colombiano, nato nel 1999. Il giovane giocatore è stato preso dall’Itaguì Leones Futbol Club, già nel fine settimana effettuerà le visite mediche, poi sarà presentato a stampa e tifosi.

La carriera di Bryan Vera Ramirez

Nato a San Luis il 15 gennaio 1999, Vera è stato notato dagli osservatori del Lecce e poi è stato messo sotto contratto dal direttore sportivo Mauro Meluso. Il laterale ha brillato soprattutto con la nazionale Under 20 della Colombia, con cui ha partecipato al Mondiale. Il Lecce ha vinto la concorrenza del Fenerbahce, storico e ricco club di Istanbul che deve sostituire il proprio laterale sinistro di difesa. Vera ha giocato poco con il Leones, una squadra della seconda serie colombiana, ma con la maglia dei ‘Cafeteros’ si è messo in luce sia nel Sub20, il torneo di qualificazione che designa le partecipanti al Mondiale, che nella competizione più importante. Vera ha giocato tutte le partite, senza saltare nemmeno un minuto, in Polonia, un giallo e un assist. Mentre nel torneo sudamericano ha giocato otto partite su nove, l’ultima l’ha saltata per squalifica, ricevuta per doppia ammonizione.

Immagine tratta dall’account Twitterdi Pipe Sierra.
in foto: Immagine tratta dall’account Twitterdi Pipe Sierra.

In quale ruolo gioca e quanto è costato Vera

Il ventenne che è atteso a Lecce, e che verrà presentato allo stadio Via del Mare già nel weekend, è stato preso a titolo definitivo. Il Leones incassa circa 800mila euro. Bryan Vera è un terzino sinistro, bravo sia a difendere che ad attaccare. Difficilmente troverà subito il posto da titolare. Il Lecce ha vinto due campionati in fila e ha un’ossatura base, ma con il tempo di sicuro Vera entrerà negli undici di Liverani. Il laterale spera di emulare la carriera dei connazionali Cuadrado e Muriel che spiccarono il volo proprio da Lecce.