Definite le 16 squadre che parteciperanno alla fase ad eliminazione diretta della UEFA Champions League 2015/2016: la strada che porta alla finale di San Siro vede due italiane qualificate per gli ottavi di finale, con la Juventus che dopo un girone tranquillo ha perso in extremis il primo posto e dunque incrocerà una big del torneo e la Roma che invece è passata come seconda più per demeriti delle altre che per meriti propri. Davvero incredibile la squadra capitolina, che al di là del 6-1 incassato al Camp Nou non è mai riuscita a battere il BATE Borisov (0-0 all'Olimpico e sconfitta 3-2 in Bielorussia) ed è riuscita ad andare agli ottavi vincendo solo una partita su sei.

Ce l'ha fatta invece il Chelsea, che pure si giocava il tutto per tutto con il Porto: lusitani sconfitti 2-0 e retrocessi in Europa League vista la contemporanea vittoria, e conseguente sorpasso, della Dinamo Kiev. Storico Gent, che batte 2-1 lo Zenit (che pur veniva da 5 vittorie in 5 gare di Champions) e vola agli ottavi: il Valencia, che doveva sperare in un passo falso della squadra belga, è invece caduto 2-0 al Mestalla contro il Lione (che era già eliminato), e va dunque in Europa League. Stacca il pass anche l'Arsenal, che doveva vincere con almeno due gol di scarto ad Atene e c'è riuscita: 3-0, tripletta di Giroud e missione compiuta. Il Bayern, già qualificato, passa 2-0 a Zagabria e conferma il primo posto del girone.

Per Juventus e Roma, dunque, i pericoli sono Real Madrid, Wolfsburg, Atlético Madrid, Manchester City, Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea e Zenit: unico "paletto", quello che vieta di incrociare la squadra del proprio girone. In pratica, la Roma non potrà incrociare il Barcellona, mentre la Juventus non il Manchester City. Per il resto, saranno dolori.

Riepilogo

Teste di serie ai sorteggi: Real Madrid (A), Wolfsburg (B), Atlético Madrid (C), Manchester City (D), Barcellona (E), Bayern Monaco (F), Chelsea (G), Zenit (H).
Non teste di serie: Paris Saint-Germain (A), PSV Eindhoven (B), Benfica (C), Juventus (D), Roma (E), Arsenal (F), Dinamo Kiev (G), Gent (H).
Retrocesse in Europa League: Shakhtar Donetsk (A), Manchester United (B), Galatasaray (C), Siviglia (E), Bayer Leverkusen (E), Olympiacos (F), Porto (G), Valencia (H).
Eliminate: Malmö (A), CSKA Mosca (B), Astana (C), Borussia Mönchengladbach (E), BATE Borisov (E), Dinamo Zagabria (F), Maccabi Tel-Aviv (G), Lione (H).