Ci siamo. La fase a gironi della Champions League è pronta al suo ultimo atto nel quale saranno emessi gli ultimi verdetti in tema di qualificazione agli ottavi e di primato nel girone. Con Juventus e Roma che già hanno staccato il pass per gli ottavi (i bianconeri possono anche vincere il proprio gruppo, i giallorossi invece sono già certi di chiudere in seconda posizione) e Napoli e Inter ancora in piena corsa per il passaggio del turno (i partenopei possono anche chiudere come primi), l’Italia calcistica potrebbe presentarsi con quattro squadre alla fase ad eliminazione diretta della competizione per club più prestigiosa d’Europa.

Ma quest’ultima giornata non sarà decisiva soltanto per le italiane, ma anche per tante illustri compagini del Vecchio Continente (dal Liverpool al Psg dal Lione al Tottenham e allo Shakhtar) dato che sono sette le squadre ancora in lizza per la qualificazione agli ottavi. Cinque i gironi che aspettano di conoscere il proprio vincitore (solo Barcellona, Real Madrid e Porto sono già certi della prima piazza finale) e altrettanti sono i terzi posti, che significano ‘retrocessione’ in Europa League, ancora da decidere. Ecco quindi, girone per girone, tutti i possibili scenari.

Gruppo A

Classifica

Ultimo turno

Martedì 11 dicembre
Ore 21: Club Brugge – Atletico Madrid
Ore 21: Monaco – Borussia Dortmund

Scenari possibili

L’Atletico Madrid si qualifica al primo posto se batte il Club Brugge o il Borussia Dortmund non vince contro il Monaco. Il Borussia Dortmund chiude invece in vetta solo con un successo e una mancata vittoria dell’Atletico Madrid sul campo del Club Brugge (anche in caso di pareggio dato che i tedeschi hanno una miglior differenza reti negli scontri diretti nei confronti dei Colchoneros). Già certo del terzo posto e dell’accesso ai sedicesimi di finale di Europa League il Club Brugge, così come il Monaco già sicuro di chiudere il girone al quarto posto.

Gruppo B

Classifica

Ultimo turno

Martedì 11 dicembre
Ore 21: Barcellona – Tottenham
Ore 21: Inter – Psv

Scenari possibili

Già matematicamente assegnati sia il primo (Barcellona) che l’ultimo (Psv Eindhoven) posto nel girone, resta da decidere soltanto chi tra Tottenham e Inter chiuderà in seconda e in terza piazza. Gli Spurs accedono agli ottavi di finale se vincono al Camp Nou o se conquistano gli stessi punti punti fatti dai nerazzurri nel match di San Siro contro il Psv. Alla formazione meneghina dunque non basterà battere gli olandesi per essere sicura del secondo posto che ottiene solo se conquista più punti degli inglesi in quest’ultima giornata dato che in caso di arrivo a pari punti sarà il Tottenham a staccare il pass per gli ottavi per la migliore differenza reti negli scontri diretti.

Gruppo C

Classifica

Ultimo turno

Martedì 11 dicembre
Ore 21: Liverpoool – Napoli
Ore 21: Stella Rossa – Psg

Scenari possibili

Il gruppo C è l’unico degli otto gironi a non avere ancora nessuna posizione finale già decisa dopo cinque giornate. Infatti, il Napoli si qualifica agli ottavi con un pareggio o anche con una sconfitta, in caso di contemporanea sconfitta del Paris Saint-Germain che a sua volta si qualifica con una vittoria in casa della Stella Rossa o se il Liverpool non vince con i partenopei. I Reds invece sono costretti a battere la squadra di Carlo Ancelotti per poter sperare nella qualificazione ma potrebbe anche non bastare: dato che se il Psg vince, gli inglesi dovrebbero vincere 1-0 oppure con due o più reti di scarto per centrare il secondo posto a discapito del Napoli, mentre se le tre contendenti finiscono tutte a nove punti (vittoria del Liverpool con gli azzurri e pareggio dei transalpini in Serbia), la compagine di Jurgen Klopp chiuderebbe al primo posto per via degli scontri diretti fra i tre club, mentre il secondo posto verrebbe decretato dal risultato del match di Anfield. Nessuna chance di qualificazione agli ottavi per la Stella Rossa che però può ancora finire terza (e accedere ai sedicesimi di Europa League) con un successo sul Psg e una contemporanea sconfitta del Liverpool contro il Napoli.

Gruppo D

Classifica

Ultimo turno

Martedì 11 dicembre
Ore 18.55: Schalke – Lokomotiv Mosca
Ore 18.55: Galatasaray – Porto

Scenari possibili

Già quasi tutto deciso invece nel gruppo D dove il Porto ha già vinto il girone e lo Schalke 04 è già certo del secondo posto finale. Nell’ultima giornata resta dunque da decidere solo chi tra Galatasaray e Lokomotiv Mosca chiuderà in terza posizione accedendo ai sedicesimi di Europa League. Ai turchi, che partono con un punto in più e una migliore differenza negli scontri diretti nei confronti dei russi, basterà battere il Porto o una mancata vittoria della Lokomotiv Mosca in casa dello Schalke per assicurarsi la terza piazza finale.

Gruppo E

Classifica

Ultimo turno

Mercoledì 12 dicembre
Ore 21: Ajax – Bayern Monaco
Ore 21: Benfica – Aek Atene

Scenari possibili

Con il Benfica già certo del terzo posto e i greci dell’Aek Atene già sicuri di chiudere in coda al girone, nell’ultima giornata del gruppo E resta da decidere soltanto chi tra Ajax e Bayern Monaco, che si sfideranno tra loro ad Amsterdam, si classificherà in prima posizione e chi invece in seconda. Per vincere il girone gli olandesi dovranno battere i tedeschi nello scontro diretto, qualsiasi altro risultato premierebbe invece il Bayern Monaco.

Gruppo F

Classifica

Ultimo turno

Mercoledì 12 dicembre
Ore 21: Manchester City – Hoffenheim
Ore 21: Shakhtar Donetsk – Lione

Scenari possibili

Tutto aperto, o quasi, nel gruppo F dove il Manchester City di Pep Guardiola ha già staccato il pass per gli ottavi di finale ma non è ancora certo del primo posto nel girone che arriverà qualora ottenesse minimo un pareggio contro l’Hoffenheim oppure se il Lione non dovesse vincere in casa dello Shakhtar Donetsk. Ai francesi tuttavia basta pareggio in Ucraina per qualificarsi, mentre per vincere il girone deve ottenere i tre punti e sperare che gli inglesi vengano sconfitti dai tedeschi nell’altro match (in questo caso i transalpini avrebbero gli stessi punti dei Citizens ma sarebbero primi per la miglior differenza reti negli scontri diretti). Chance di qualificazione ancora vive anche per lo Shakhtar Donetsk che dovrà battere il Lione per assicurarsi il secondo posto nel girone. Con un pareggio o con una non vittoria dell’Hoffenheim in Inghilterra gli ucraini si classificherebbero al terzo posto accedendo ai sedicesimi di Europa League ai quali invece accederanno i tedeschi solo nel caso in cui dovessero espugnare l’Etihad Stadium e contemporaneamente lo Shakhtar perdesse contro il Lione.

Gruppo G

Classifica

Ultimo turno

Mercoledì 12 dicembre
Ore 18.55: Real Madrid – Cska Mosca
Ore 18.55: Viktoria Plzen – Roma

Scenari possibili

Tutto deciso invece nel gruppo G dove il Real Madrid è già certo del primo posto e la Roma di Eusebio Di Francesco della seconda posizione. Nell’ultimo turno si deciderà dunque solo chi tra Viktoria Plzen, impegnato in casa contro i giallorossi, e Cska Mosca, che andrà invece a far visita alle Merengues, chiuderà al terzo posto accedendo ai sedicesimi di Europa League. Favoriti i cechi ai quali, grazie al miglior bilancio negli scontri diretti contro i russi, basterà ottenere gli stessi punti conquistati dal Cska Mosca a Madrid per assicurarsi la terza piazza finale.

Gruppo H

Classifica

Ultimo turno

Mercoledì 12 dicembre
Ore 21: Valencia – Manchester United
Ore 21: Young Boys – Juventus

Scenari possibili

Quasi tutto deciso anche nel gruppo H con Juventus e Manchester United già qualificate agli ottavi, il Valencia già sicuro del terzo posto e dell’accesso ai sedicesimi di Europa League, e lo Young Boys già sicuro di chiudere in ultima posizione. In questo ultimo turno dunque resta da decidere soltanto chi tra bianconeri e Red Devils otterrà il primato nel girone con i campioni d’Italia nettamente favoriti in quanto passano come primi del girone con una vittoria sul campo dello Young Boys o anche se non dovessero centrare i tre punti ma lo United non uscisse vincitore dal match del Mestalla contro il Valencia.