La Champions League è entrata in letargo, per la classica pausa invernale prima di entrare nella fase più importante e decisiva, quella delle sfide dirette dagli ottavi di finale in poi. Anche nella competizione massima europea per club, ci sono statistiche importanti che valutano il comportamento di tutte le squadre che hanno giocato, sia tra le eliminate e le qualificate.

Tra le tante statistiche e speciali classifiche spicca quella dei passaggi ‘chiave', i tocchi che durante i 90 minuti sono stati più determinanti da parte di un singolo giocatore che è entrato maggiormente negli schemi e nel gioco della propria squadra. Una graduatoria in cui spicca un calciatore in particolare, italiano e giovanissimo: il romanista Lorenzo Pellegrini.

Lo studio, promosso sulle gare di Champions League fin qui disputate è stato redatto valutando tutti i tocchi di giocatori che hanno giocato almeno 4 gare, per avere un parametro credibile e di proporzioni tale da stilare una Top10 tra i migliori, molti dei quali ovviamente sono centrocampisti.

Neymar solamente ottavo

Al decimo posto c'è Alan Patrick centrocampista brasiliano dello Shakhtar Donetsk, con una media di 3.5 passaggi chiave nelle 5 partite fin qui disputate. Davanti, al numero 9 in classifica, c'è Marcio Asensio, giovane stella del Real Madrid campione in carica (media 3.5 passaggi). Meglio di lui ha fatto Neymar, però solamente ottavo con sei partite disputate e una media di 3.6 tocchi chiave per la squadra.

Messi lontano dai migliori

Settima posizione per lo juventino Cuadrado che ben si è comportato all'interno degli schemi di Allegri: 3.6 passaggi chiave in 5 presenze. Sesto è invece Lionel Messi. La Pulce del Barcellona ha la stessa media di Cuadrado, 3.6, mantenuta però in 4 gare. Sempre in Spagna, però sponda Real ad un passo dal podio c'è l'attaccante Marcelo Diaz (4.2 passaggi in 4 gare) superato di un nulla da Memphis Depay del Lione (4.4 passaggi in 6 gare).

Il podio: Pellegrini, Kroos, Pizzi

Sul podio al terzo posto, la prima assoluta novità. Si tratta del centrocampista del Benfica, Pizzi: per lui una media alta, pari a 4.4 in sei partite nella prima fase di Champions League. A precederlo, in seconda posizione, ecco Toni Kroos, tedesco del Real Madrid che ha una media di 4.6 passaggi ogni 90 minuti (in totale 6 presenze). Nulla in confronto con il giallorosso Lorenzo Pellegrini, leader in questa speciale classifica: per il romanista 4.8 tocchi vincenti in 4 presenze in totale.