Le big della Serie A sono destinate a mettersi l'anima in pace per Sandro Tonali. Il Brescia non cederà in questa sessione di calciomercato il suo gioiellino che piace a Juventus, Inter e Milan. Il presidente Cellino nel suo ultimo intervento pubblico è stato perentorio, confermando la volontà di non privarsi dei suoi "big" e in primis del talento classe 2000, nemmeno nel caso in cui dovessero arrivare sul suo tavolo offerte eccezionali.

Brescia, Cellino blinda Sandro Tonali sul mercato

Sandro Tonali è il gioiellino del Brescia. Doti da predestinato per il classe 2000 delle Rondinelle, che è finito già da tempo nel mirino di numerosi top club in Italia e all'estero. Juventus, Inter e Milan avrebbero già sondato il terreno con la dirigenza del club lombardo, incassando a quanto pare il no secco del patron Cellino. Quest'ultimo nella sua ultima intervista, a margine dell'assemblea della Lega Serie A ha chiuso la porta alla possibile cessione di Tonali: "E' stato bello tornare in Serie A,  c'è tanto da lavorare, speriamo di restare in Serie A per fare un bel lavoro. Vogliamo rinforzarci, prenderemo qualcuno nuovo. Per questo non cediamo nessuno, di offerte non ne ho ricevute".

Tonali non lascerà Brescia anche in caso di super offerte

Per Tonali la base d'asta potrebbe essere di 25 milioni di euro (questa la sua quotazione di mercato). Una somma però che potrebbe lievitare e non poco soprattutto in caso di exploit in Serie A. Lo sa bene Massimo Cellino che è stato chiarissimo anche nel caso in cui dovessero arrivare offerte "folli": "Se arriva un'offerta folle? I soldi non giocano. Servono a pagare i debiti e i calciatori. Ma chi deve vendere è perché ha speso troppo, chi ha speso il giusto non deve vendere".

Morosini e Honda, le ultime notizie sul mercato del Brescia di Cellino

Ma Tonali non dovrebbe essere l'unico a restare a Brescia. Cellino si tiene stretto anche l'altro giovane talento Morosini, spronandolo però in vista della prossima annata: "Morosini rimane con noi, ma deve fare meglio". E a proposito degli innesti in entrata, nelle ultime ore si è parlato di un interesse per l'ex Milan Honda che potrebbe tornare in Italia a zero dopo l'esperienza in Australia. Cellino ci scherza su: "Honda? Conosco la KTM".

Stadio del Brescia, la situazione dei lavori

In conclusione una battuta sul capitolo stadio. Tutto pronto per il fischio d'inizio dei lavori al Rigamonti, anche se il presidente del Brescia Cellino non nasconde le perplessità: "E' tutto in fase di stallo. Siamo nella m… Dobbiamo iniziare domani mattina i lavori, speriamo di finire per l'inizio del campionato. Se questa volta non mi arrestano, abbiamo già fatto le prove generali in Sardegna". Un riferimento ai problemi giudiziari che aveva avuto ai tempi del Cagliari.