Sono piovute critiche un po' da ogni dove all'indomani della clamorosa sconfitta della Juventus a Ferrara da parte di una Spal capace di rimontare l'iniziale gol del solito Kean e ribaltare il risultato a proprio favore. Una formazione infarcita di seconde e terze linee, che ha fatto storcere i naso a diverse persone sottolineando lo scarso impegno bianconero in un match comunque importante ai fini della lotta per la salvezza.

Critiche ad Allegri, dunque, reo di aver ‘falsato' il campionato per quanto riguarda il fondo classifica con la Spal che si è ritrovata in tasca tre punti fondamentali per staccarsi dalle paludi del fondo classifica. Tra i più polemici anche Antonio Cassano dagli studi di Tiki Taka, dove oramai è di casa. Per Fantantonio un atteggiamento, quello bianconero, assolutamente da condannare.

La Juventus dei ragazzini contro la Spal

Non mi è piaciuto l'atteggiamento di mister Allegri, che ha messo in campo tutti quei ragazzi in una partita comunque importante. E' dura per le squadre che stanno lottando per la retrocessione accettare una situazione del genere senza reagire

A ‘Tiki Taka‘ Antonio Cassano ha commentato così la scelta del tecnico della Juventus di risparmiare i titolari per la gara contro la Spal. Il match avrebbe potuto dare l'ottavo scudetto consecutivo ai bianconeri ma, in vista della sfida di martedì sera in Champions contro l'Ajax, il tecnico ha preferito far riposare quasi tutti i titolari. In campo sono finiti riserve e giocatori della Primavera.

L'accusa di Cassano alla Juventus

Per Antonio Cassano una mancanza di rispetto verso tutti, tifosi ed avversari: "La Juve deve mettere in campo sempre la squadra per vincere le partite e non per far divertire i ragazzini. O rischiare di fargli fare delle ‘figuracce' come a Ferrara. E' normale poi che Empoli, Bologna si lamentino della situazione perché la Juve non è tanto amata. E poi se le va anche a cercare".