È ancora una volta amaro l'incrocio tra il Chelsea di Maurizio Sarri e il Tottenham di Mauricio Pochettino: dopo avergli fatto perdere l'imbattibilità lo scorso novembre, gli Spurs hanno battuto per 1-0 i Blues nella semifinale d'andata della Carabao Cup, più nota come League Cup. I padroni di casa hanno giocato una partita attenta e hanno sfruttato alcune distrazioni nel piazzamento difensivo del Chelsea per colpire in velocità: il possesso palla non è bastato ad Hazard & co per portare a casa un risultato positivo.

Kane segna su rigore, due legni per i Blues

Al 25′ Kane è scattato sul filo del fuorigioco e Kepa lo ha travolto in uscita: in primo momento Oliver, arbitro di Real-Juventus dello scorso anno, ha fischiato l'offiside ma dopo un minuto è arrivata la sentenza del VAR: calcio di rigore per gli Spurs. Sul dischetto si è presentato il centravanti del Tottenham che ha battuto in maniera perfetta Kepa e ha portato in vantaggio i suoi. Si tratta del goal numero 160 para Kane, il 20° stagionale, con la maglia del Tottenham e ora il britannico, alla settima rete nelle ultime sei partite, è al quarto posto della classifica dei migliori goleador del club londinese.

Il Chelsea non ha fatto attendere la sua risposta ed è andato vicino al pareggio in almeno due occasioni: la prima con Kanté, che ha deviato al volo un cross dalla sinistra colpendo il palo esterno, e con Hudson-Odoi che ha calciato verso la porta ma dopo aver saltato Rose ma la deviazione sulla traversa di Gazzaniga ha evitato il pareggio. Il Chelsea avrebbe meritato di più ma nelle ripresa non è mai riuscito a    colpire la retroguardia degli Spurs nonostante i 17 tiri contro sei dei ragazzi di Pochettino. Sarri non ha convocato Morata e le voci di una possibile cessione sono sempre più concrete.

Ritorno a Stanford Bridge e le nuove regole

La semifinale di ritorno della Carabao Cup si giocherà il 24 gennaio alle ore 21:00 a Stamford Bridge, casa del Chelsea. Si tratta dell'unico turno di Carabao Cup che si disputa in doppia sfida, andata e ritorno, anche se da quest'anno il goal in trasferta non vale doppio e quindi non darà alcun tipo di vantaggio.