La Supercoppa di Spagna è sempre stata l’unica a disputarsi sulla doppia sfida, una particolarità che forse è figlia anche del dualismo, non solo calcistico, tra il Barcellona e il Real Madrid. Adesso la formula di questa manifestazione sta per cambiare. Le partite da giocare per vincere il trofeo saranno sempre due, ma le partecipanti diventeranno quattro.

La nuova formula della Supercoppa di Spagna

Il presidente della RPEF Rubiales ha annunciato che proporrà una nuova formula per la competizione, e certamente le società spagnole diranno di sì. Non ci sarà più la finale tra la squadra che vince la Liga e quella che vince la Coppa del Re, o in alternativa con la finalista della coppa in veste di supplente in caso di ‘double’, che si è disputata per anni con gare di andata e ritorno. Adesso ci sarà una vera e propria Final Four, con due semifinali secche e la finalissima. Le squadre che avranno diritto a giocare la Supercoppa saranno le prime due del campionato e le due finaliste della Coppa del Re. In questo modo molto spesso, per non dire sempre, ci saranno al via le tre grandi di Spagna. E le partite della Supercoppa di Spagna verranno disputate fuori dalla Spagna.

La Supercoppa di Spagna

Si può già ipotizzare, in parte, il campo di partecipazione per la prossima Coppa di Spagna. Il Barcellona è al comando saldamente e precede Atletico e Real Madrid, mentre le semifinali della Coppa del Re sono: Barcellona-Real Madrid e Betis Siviglia-Valencia. Quattro di queste cinque squadre saranno ai nastri di partenza. Negli ultimi dieci anni il Barcellona ha vinto sei volte la Supercoppa, quest’anno ha sconfitto il Siviglia. I catalani detengono anche il record di vittorie assolute, 13, e di finali, giocate 23. Il Real Madrid ha vinto la Supercoppa in 10 occasioni. La prima squadra che ha vinto questa manifestazione è stata la Real Sociedad, due i successi dell’Atletico Madrid.