Kyle Walker prestissimo diventerà un giocatore del Manchester City. Pep Guardiola, che voleva come esterno destro il brasiliano Dani Alves, il brasiliano ha preferito però il Paris Saint Germain, sborserà per il giocatore del Tottenham la bellezza di 55 milioni di euro. La cifra è davvero enorme, ma si sa che in Premier League il mercato è abbastanza gonfiato perché tutte le squadre hanno molti soldi a disposizione e nessuno svende i propri migliori elementi. Figuriamoci gli ‘Spurs’, che hanno lottato per il titolo negli ultimi due campionati, che avevano in Walker uno dei propri migliori elementi, autore di cinque assist nello scorso campionato. Il nazionale inglese diventerà così il secondo difensore più costo della Premier, il primo in questa speciale classifica è Stones, prelevato proprio dal City lo scorso anno per 60 milioni di euro.

Pochettino, che in difesa acquisterà Fotyh (obiettivo di mercato della Roma), il sostituto di Walker ce l’ha già in casa perché verrà promesso Trippier. Guardiola invece aveva un enorme bisogno di un esterno destro difensivo, perché aveva liquidato nei mesi scorsi l’argentino Zabaleta e il francese Sagna, a entrambi non è stato rinnovato il contratto.

Il Manchester City ha acquistato pochi giocatori, li ha pagati tantissimo, ma con essi sta provando a migliorare la propria rosa. Il nuovo portiere sarà il brasiliano Ederson, prelevato per 45 milioni dal Benfica, mentre il reparto offensivo, già di primissima fascia, è stato rinforzato con il portoghese Bernardo Silva, acquistato dal Monaco. Il terzo colpo sarà Walker, poi verrà dato l’assalto al francese Mendy del Monaco, che nelle intenzioni di Guardiola dovrebbe essere il nuovo esterno sinistro difensivo. I dirigenti del City dovranno poi provare a cedere una serie di giocatori: Joe Hart, Mangala, Nasri e forse pure il cileno Bravo, proposto al Napoli in uno scambio con Reina.