Il ritorno in Serie A può attendere per Simone Scuffet. Le ultime notizie di calciomercato regalano importanti novità sul futuro dell'estremo difensore di proprietà dell'Udinese. Il club friulano ha infatti trovato l'accordo con il Kasimpasa per il prestito del classe 1996 anche nella prossima stagione. Il club turco dopo aver giovato delle prestazioni del portiere negli ultimi 6 mesi ha deciso di proseguire con lui, trovando il benestare dei friulani.

Scuffet, esperienza positiva in Turchia

Con una scelta a sorpresa nell'ultima sessione di calciomercato invernale, Simone Scuffet lasciò l'Udinese per trasferirsi con la formula del prestito secco fino a fine stagione al Kasimpasa club che milita nel massimo campionato di calcio turco. 11 le partite collezionate dal classe 1996 tra campionato e coppa in Turchia, in cui ha subito 24 reti. Le sue prestazioni sono risultate gradite alla società che ha chiuso la Super Lig al 14° posto.

Scuffet resta al Kasimpasa, nelle ultime notizie l'accordo di mercato con l'Udinese

Ecco allora che i vertici del Kasimpasa hanno deciso di discutere con l'Udinese del possibile rinnovo del prestito del ragazzo. Secondo quanto riportato da Sky Sport, intesa totale tra le due società per un nuovo prestito secco fino al 2020. Un affare che sarà ufficializzato nelle prossime ore, e che permetterà a Scuffet di giocare con continuità anche se in un campionato non al livello della Serie A. D'altronde all'Udinese il ragazzo aveva perso il posto alla luce della "promozione" a titolare di Musso.

Perché l'Udinese ha confermato il prestito di Scuffet

Nuova avventura in Turchia dunque per Simone Scuffet che all'Udinese è riuscito solo in parte a confermare le aspettative riposte nei suoi confronti. La speranza è quella di recuperare il tempo perduto collezionando minuti importanti per poi tornare a giocarsi le sue chance in Italia. L'estremo difensore può contare su un contratto fino al 2022 con i bianconeri che sperano ancora nelle qualità di Scuffet capace in passato di dire no all'Atletico Madrid.