Sembrava a un passo dal Paris Saint Germain e invece Philippe Coutinho ha firmato per il Bayern Monaco. Il club bavarese ha preso in prestito il brasiliano dal Barcellona, e già entro il fine settimana ha raggiunto i nuovi compagni di squadra. La cessione di Coutinho apre le porte del gran ritorno in Catalogna di Neymar, che vuole lasciare il Paris Saint Germain e probabilmente lo farà molto presto.

Coutinho al Bayern in prestito

L'attaccante brasiliano, che ha giocato in Serie A (Inter), Premier League (Liverpool) e Liga (Barcellona), si appresta a vivere una nuova avventura: quella in Bundesliga. Sarà un grande rinforzo per il Bayern, che doveva sostituire i totem Ribery e Robben. Il mercato degli attaccanti si inizia a muoversi nuovamente, i prodromi dei botti finali. Non andrà in Francia Coutinho che non sarà l’erede di Neymar, che dovrebbe tornare al Barcellona. Il Paris Saint Germain potrebbe puntare così su Dybala, che la Juve ha messo sul mercato. Mentre la Roma terrà Dzeko, che ha rinnovato fino al 2022, da definire invece il futuro di Icardi, che sembra aspettare la Juve.

Bayern Monaco-Hertha Berlino 2-2

I campioni di Germania non sono andati oltre il pareggio contro l’Hertha, nella prima partita della Bundesliga. Lewandowski ha aperto le danze, la squadra della Capitale con un bel uno – due è riuscita a effettuare il sorpasso prima del finale di tempo, Lukebakjio e Grujic i marcatori. Nel secondo tempo su calcio di rigore Lewandowski ha trovato il pareggio al 66’. Niko Kovac non traballa, ma torna nuovamente in discussione, pochi giorni fa il Borussia Dortmund ha sconfitto i bavaresi nella Supercoppa tedesca. Mourinho e Allegri inizieranno ad aleggiare sul tecnico croato, che comunque al netto delle critiche lo scorso anno ha vinto la Bundesliga, con una rimonta eccezionale.