Belotti firma il contratto con il Torino
in foto: Belotti firma il contratto con il Torino

Le ultimissime notizie di calciomercato raccontano del Torino che prende Andrea Belotti. Il tweet ufficiale dei granata, con tanto di foto del calciatore che firma il contratto, dà l'inizio alla nuova avventura in maglia granata. "Il Torino Football Club è lieto di comunicare di aver acquisito a titolo definitivo dall'U.S. Città di Palermo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Belotti", si legge nella nota della società piemontese. L'accordo era praticamente chiuso da qualche giorno: trasferimento a titolo definitivo per circa 8 milioni di euro. Zamparini aveva dato l'assenso all'intesa ma attendeva di reperire un'alternativa: ovvero, convincere l'Arsenal a lasciar partire Joel Campbell, reduce dal prestito al Villarreal. La punta della Costa Rica non è l'unico colpo in canna dei rosanero che hanno strappato il sì di Alberto Gilardino, tornato al Guangzhou Evergrande dopo il prestito alla Fiorentina: superata la concorrenza del Carpi. Potrebbero arrivare entrambi, non appena Belotti lascerà la Sicilia. I granata in questa campagna acquisti hanno investito con forza sui giovani e così facendo hanno iniziato a costruire una squadra che può dare grande soddisfazione ai passionali tifosi del Torino. In estate alla corte di Ventura sono giunti già due giovani calciatori, che hanno giocato con l’Under 21 di Di Biagio, gli ex atalantini Zappacosta e Baselli.

Andrea Belotti è uno dei giocatori più promettenti del calcio italiano. Il ventunenne attaccante è stato lanciato tra i professionisti da Emiliano Mondonico, uno dei simboli dei granata, che lo schierò giovanissimo ai tempi dell’Albinoleffe. Il ‘Mondo’ lo paragonò subito a Boninsegna e a Vialli. Perché Belotti è un giocatore potente, nonostante non abbia un fisico da mediomassimo, e perché sotto porta è letale. Inoltre è un calciatore moderno perché lavora molto per la squadra e aiuta tantissimo i suoi compagni. Belotti lo scorso anno ha militato con il Palermo ed ha conseguito due primati. Innanzitutto è sceso in campo in tutte le 38 partite di campionato, cosa poco abituale per chiunque, ancora di più per un attaccante. E soprattutto è diventato il calciatore nella storia della Serie A con il maggior numero di subentri, perché in ben 29 occasioni ha rilevato un compagno di squadra. Otto i gol segnati con la squadra di Iachini, un bottino eccellente considerato anche lo scarso minutaggio. Belotti si è tolto anche lo sfizio di segnare alla Roma e al Napoli, a cui ha realizzato la sua prima doppietta in Serie A.