10 Luglio 2015
17:47

Calciomercato, ufficiale: Pazzini è del Verona

L’ex attaccante del Milan, che ha rifiutato una ricca proposta del Galatasaray, ha firmato un contratto di 5 anni da 1,3 netto a stagione: “Ringrazio il presidente e spero che riusciremo a toglierci tante soddisfazioni”.
A cura di Alessio Morra

Il Verona ha preso Giampaolo Pazzini. Il presidente Setti è riuscito a convincere l’ex attaccante del Milan con un contratto di cinque anni a 1,3 netto a stagione. Il ‘Pazzo’ arriva a parametro zero. L’acquisto dei gialloblu è molto importante perché la squadra di Mandorlini ha vinto la concorrenza di squadra importanti come Sampdoria, Torino, Lazio, Bologna e Sassuolo e soprattutto del Galatasaray, che disputerà la Champions League e che aveva proposto al giocatore un’offerta un ricchissimo contratto.

La scelta di Pazzini cade sul Verona perché probabilmente con i gialloblu l’attaccante che compirà trentun anni ad agosto spera di risorgere come ha fatto Luca Toni, che nelle ultime due stagioni ha realizzato la bellezza di 42 reti e soprattutto nella passata stagione ha vinto (con Icardi) il titolo di capocannoniere segnando 22 gol. Il ‘Pazzo’ dunque si propone sia come alternativa a Toni, che avendo trentotto anni non potrà giocare tutte le partite (come ha fatto nella passata stagione), ma si propone soprattutto come nuovo partner dell’esperto attaccante. Pazzini e Toni formeranno una delle coppie più prolifiche della Serie A, in totale i due bomber del Verona si presenteranno ai nastri del partenza del campionato con 252 gol all’attivo (151 Toni, 101 Pazzini). Inoltre a Verona l’ex milanista ritrova Mandorlini con cui ha esordito in Serie A con l’Atalanta esattamente dieci anni fa.

Il giocatore ha avuto la sua prima uscita ufficiale, da nuovo giocatore gialloblù, durante la presentazione della squadra scaligera che si è svolta al Campo Sportivo "Olivieri" Via Sogare. Davanti a più di 4mila tifosi, l'attaccante è salito sul palco rilasciando le prime dichiarazioni alla tifoseria: "Ringrazio il Presidente per questa grande possibilità. Conoscevo il calore di questa piazza. Speriamo di toglierci delle belle soddisfazioni tutti assieme. Abbiamo fatto le corse per essere qui ma nessuno voleva mancare". La squadra del presidente Setti continua dunque a crescere. Mandorlini ha effettuato due ottimi campionati nelle ultime due stagioni, ma adesso proverà ad arrivare tra le prime dieci. Oltre a Pazzini, che con il Milan ha realizzato solo 4 gol lo scorso anno, e a Toni in avanti i veronesi disporranno anche dell’ex livornese Siligardi preso a costo zero.

Ancora un flop per Di Francesco, ufficiale: esonerato dal Verona, salta la prima panchina in Serie A
Ancora un flop per Di Francesco, ufficiale: esonerato dal Verona, salta la prima panchina in Serie A
Gol e spettacolo, il Sassuolo batte il Verona nel segno di Raspadori
Gol e spettacolo, il Sassuolo batte il Verona nel segno di Raspadori
Verona-Roma dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni
Verona-Roma dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni