Alisson è uno degli uomini della Roma che ha più mercato e alla fine del campionato ha fatto capire che il suo futuro si sarebbe deciso dopo Mondiali 2018 visto che prima ci sono stati solo momenti di confusione. Il torneo in Russia sta per finire e tutto sembra essere ancora in stand-by:  il portiere giallorosso ora che il Brasile ma tra pochi giorni potrebbe arrivare il momento di fare chiarezza. Sono due le squadre che sembrano intenzionate a fare sul serio per l'ex Internacional di Porto Alegre: il Real Madrid e il Liverpool. Con il club spagnolo il giocatore brasiliano ha un accordo ma i campioni d'Europa non hanno mai formulato l'offerta richiesta dalla Roma, la quale non ha esigenze di cessioni se non la tentazione di generare un'enorme plusvalenza, mentre con i Reds la situazione è differente.

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il club britannico vorrebbe portare ad Anfield Road un nuovo portiere per sostituire Loris Karius e sarebbe intenzionato ad avvicinare la fatidica cifra chiesta dai giallorossi di 70 milioni di euro: il Liverpool offrirebbe 60 milioni più cinque di bonus. Il portiere brasiliano, che preferirebbe l'opzione Real Madrid, potrebbe farsi convincere dall'ingaggio di sei milioni a stagione per cinque anni che la squadra allenata da Klopp è pronta ad offrirgli ma Sky Sport UK ha smentito subito questa presunta offerta. L'offerta sull'ingaggio dei Reds è di un milione in più dell'offerta del Real Madrid.

Roma, Areola e Sirigu se parte Alisson

Se davvero dovesse arrivare questa mega offerta alla Roma da parte del Liverpool il club giallorosso potrebbe anche pensarci e le alternative al portiere brasiliano sono Alphonse Areola del PSG e Salvatore Sirigu del Torino. Monchi, in conferenza stampa qualche giorno fa, ha fatto capire che non sono pervenute offerte per il portiere ma non è detto che le cose cambino in poche ore.

La scheda di Alisson Becker. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Alisson Becker. (transfermarkt.it)