Nella giornata in cui si parla di Gonzalo Higuain sempre più vicino alla Roma, in casa giallorossa due attaccanti sono sempre più vicini a fare le valigie, Edin Dzeko e Patrick Schick. Se il bosniaco ga il futuro assicurato a Milano, sotto la gestione di Antonio Conte, per l'ex Sampdoria il destino appare ad oggi più incerto. L'unica garanzia è che non resterà ancora a lungo tra le fila giallorosse. L'ultima tentazione? Intavolare un discorso con il Milan per Suso.

Suso nelle notizie di calciomercato della Roma

Le scelte di Fonseca sono chiare, il Pipita dovrebbe rappresentare il terminale offensivo di riferimento attorno al quale verterà tutto l'asse avanzato della squadra. Da Kluivert a Perotti, passando per Under una serie di trequartisti pronti ad alternarsi alle spalle dell'argentino. Ma manca qualcosa, ovvero un metronomo dai tempi giusti e dai piedi delicati, in sostanza lo spagnolo Suso, che al Milan non appare tra gli incedibili.

La contropartita alla Roma: Schick per Giampaolo

Giampaolo ha elogiato il giocatore, inserendolo nel suo Milan ideale ma è pur vero che l'alternativa proposta dalla Roma potrebbe rappresentare una soluzione da non scartare per i rossoneri che con Piatek, Cutrone e – eventualmente – Schick avrebbero un parco attaccanti di tutto rispetto. Non p detto però che il Milan acconsenta alla trattativa.

L'offerta: 15 milioni di euro più l'ex Sampdoria

I giallorossi hanno fatto un primo tentativo offrendo il cartellino di Defrel e un conguaglio di 15 milioni di euro, senza ottimi risultati. I rossoneri preferirebbero ricevere solo contanti per rimpinguare le casse e una cifra non molto distante dai 38 milioni della clausola rescissoria prevista nel contratto dell'andaluso. Il ds della Roma, Petrachi, è pronto a riprovarci inserendo nella trattativa anche Schick, giocatore esploso alla Samp proprio con Giampaolo e con le caratteristiche della seconda che potrebbero fare comodo al nuovo Milan.