C'è l'offerta della Roma per Gonzalo Higuain. I giallorossi hanno finalmente rotto gli indugi dopo settimane di corteggiamento. Con Dzeko in uscita, El Shaarawy già venduto in Cina e Schick sul piede di partenza, Fonseca aveva sottolineato l'importanza di un attaccante d'area di rigore e l'argentino sembra essere l'identikit perfetto.

La Roma può puntare sul Pipita per almeno tre motivi vincenti: un costo comunque contenuto per un giocatore che non ha più futuro in bianconero nemmeno con Sarri e che vuole andarsene; una sistema di gioco nei pensieri del tecnico in cui Higuain è al centro dell'attacco giallorosso; la voglia di riscatto del giocatore che da due anni non ritrova più né se stesso né i gol.

Senza il ‘nove', Higuain escluso dal progetto bianconero

Che Higuain sia oramai un elemento estraneo nella rosa e nei progetti tecnici bianconeri è cosa certa. La cura Sarri non è servita in queste settimane a far cambiare parere alla dirigenza e la maglia numero 21 invece della classica 9 sulle spalle designata per la tournèe è l'ultimo tassello di un puzzle che lo vedrà lontano da Torino. E non solo: dagli store ufficiali dei campioni d'Italia la sua maglia non c'è, non può essere acquistata.

La proposta della Roma

Dunque, spazio alle trattative e alle proposte. Come dalla Roma dove Higuain è stato sin da subito indicato come obiettivo sensibile, tanto che alcuni giorni fa diversi tifosi avevano già stampato la ‘nove' giallorossa con il suo cognome sulle spalle. Da un punto di vista economico, il Pipita rientra nei parametri romanisti. Attualmente l'argentino percepisce 7.5 milioni a stagione, la Roma mette sul piatto un quadriennale da 4.5 più bonus in un accordo che prevede l'ingaggio spalmato come per tutti gli over 30. Alla Juventus andrebbero 36 milioni: subito 9 per attivare il prestito con obbligo di riscatto fissato a 27.

Quanto vuole la Juventus per Higuain

Resta il nodo Juventus che prova a vendere un giocatore dal valore attorno ai 40 milioni di euro, si può arrivare fino a 36. I bianconeri ne vorrebbero di più ma sanno perfettamente che resistere adesso vorrebbe significare correre il rischio di trovarsi un elemento estraneo a settembre. Dunque, la proposta della Roma con acquisto definitivo e ingaggio fino al 2023 potrebbe accontentare tutti.

L'Inter, diretta interessata: Higuain libera Dzeko

Diretta interessata dell'affare è l'Inter per un duplice motivo. La partenza di Higuain a Roma libera di fatto Dzeko che ha già un accordo con i nerazzurri e dalla Capitale partirà solamente davanti all'acquisto di un sostituto. Il bosniaco lascerà i giallorossi, resta da limare l'ultima spigolatura del cartellino (18-20 milioni).

Perchè il futuro del Pipita coinvolge anche Icardi

Secondo aspetto non meno importante, la questione Icardi. Liberando in attacco un posto, la Juventus lascia vuoto un ruolo in cui vorrebbe acquistare Icardi. Che dal canto suo ha dato ai bianconeri tempo fino al 10 agosto per pressare l'Inter, prima di valutare altre proposte sensibili, come quella del Napoli pronto a mettere sul piatto 60 milioni di euro.