Sirene cinesi per Karim Benzema. Secondo quanto riportato da Don Balon, il Real Madrid avrebbe ricevuto un'offerta di 50 milioni dalla Cina per l'attaccante francese e la valutazione soddisferebbe il presidente dei Blancos, Florentino Perez, che è a caccia di soldi da reinvestire subito sul mercato per cercare di portare al Santiago Bernabeu dopo la partenza di Cristiano Ronaldo.  Purtroppo il numero 9 dei merengues non sembrerebbe felice della destinazione asiatica anche perché, numeri alla mano, per l'attaccante non ci sarebbe alcuna convenienza economica sull'ingaggio di 8 milioni che resterebbe inalterato anche in Cina.

Al momento non trapelano indiscrezioni su quale sia il club interessato a Karim Benzema ma l'impressione è che l'offerta cinese sia concreta e che nel mese di gennaio potrebbe aprirsi una trattativa vera e propria per il trasferimento. Come abbiamo già anticipato, la punta francese non sarebbe convito di lasciare la Casa Blanca nel mercato invernale ma preferirebbe andare via dal Real dalla porta principale, ovvero nella sessione estiva e cercarsi una sistemazione in un club importante europeo. Sono diversi i dubbi intorno a questa possibile trattativa ma se Benzema dovesse accettare la Cina allora siamo sicuri che lo farà per un ingaggio "monstre" e non per la stessa cifra che prende in Spagna.

Benzema replica a La Graet: Mi lasci in pace

Non ho niente contro Karim. Si è sempre comportato bene quando è stato con la nazionale. Tuttavia, penso che sia finita la sua carriera con i Bleus, in particolare da quando la sua condizione fisica è in calo da diverso tempo.

Ennesima stoccata da parte del presidente della FFF (la federcalcio francese) Le Graet nei confronti dell’attaccante del Real Madrid, finito fuori dal giro tre anni fa dopo lo scandalo che colpì la nazionale francese quando fu perpetrato un ricatto nei confronti di Mathieu Valbuena per alcuni video a luci rosse che lo ritraevano. In quella situazione poco piacevole era coinvolto anche Karim Benzema e il centravanti non è più stato convocato in nazionale. Ora che la giustizia potrebbe mettere la parola fine a questo caso ecco l'ennesimo attacco che Benzema non ha accolto di buon grado e così gli ha rivolto un’accorata richiesta a mezzo social: “Signor Le Graet, le chiedo di dimenticarsi di me e di lasciarmi in pace. La Francia è campione del mondo ed è ciò che conta, il resto è futile. La ringrazio”.