De Ligt potrebbe non raggiungere il suo oramai ex compagno di squadra nell'Ajax, De Jong, al Barcellona. Sembrava che il club catalano fosse riuscito in un doppio colpo di mercato, ingaggiando i due giovanissimi talenti orange e invece al momento si registra una brusca frenata. Se per il centrocampista è tutto fatto da tempo (per un affare attorno ai 75 milioni di euro), per il difensore centrale si è intromesso il Psg che sembra voler fare sul serio.

Matthijs De Ligt potrebbe dunque andare in Francia, al Psg. L'agente del giovane capitano dell'Ajax, Mino Raiola, è nella sede parigina della società per trattare con il club campione di Ligue 1 il trasferimento del proprio assistito. Ovviamente si sta innescando un'asta al rialzo e la proposta economica dei parigini, come riferisce ‘Marca', al momento è la più alta tra tutte quelle che sono arrivate al procuratore.

Il summit di Parigi

Anche il Barcellona sembra superato nell'offerta e il club catalano non è più in pole: i media transalpini assicurano che nei prossimi giorni, dopo gli incontri in agenda tra Raiola e Antero Henrique, che è ancora direttore sportivo del Psg l'operazione può chiudersi in modo positivo.

Tutti vogliono De Ligt

L'innesto di De Ligt è la mossa con cui il presidente dei parigini Nasser Al-Khelaifi punta per non fare partire i big (Neymar in primis) e alzare ulteriormente il livello della squadra sempre a caccia del trono continentale. Ma per il 19enne olandese ci sono diverse opzioni, tutte molto interessanti: oltre a Psg e Barcellona, sulle sue tracce ci sono la Juventus e club inglesi e tedeschi.

La proposta del Barça e quella del Psg

I blaugrana sono stati vicinissimi al giocatore avendo chiuso l'accordo con l'Ajax per 75 milioni di euro. Poi, oltre un mese fa, hanno presentato a De Ligt una proposta economica precisa confermando che non sarebbe né cambiata né aumentata. A quel punto, però, si è inserito il Paris Saint Germain con cui adesso Riola sta flirtando.