Oramai è un tormentone fisso per il calciomercato internazionale: dove andrà Edinson Cavani a giocare dopo il Paris Saint Germain? Una domanda che si ripete costantemente in ogni sessione, sia invernale che estiva a sostegno che il Matador sia oramai agli sgoccioli nel suo rapporto con i parigini. Poi, però, puntualmente, l'attaccante resta sotto la Torre Eiffel, si ritaglia la sua parte stagionale di gloria e contribuisce alle vittorie del club. Per poi tornare sotto i riflettori di mercato.

E' così da almeno tre stagioni, anche se nelle ultime due estati l'asticella si è alzata con l'arrivo di Neymar a prendersi la scena. Eppure Cavani ha poi risposto sul campo, dimostrandosi tra i più prolifici attaccanti nella storia della società francese. Anche la prossima estate, però, potrebbe entrare in qualche giro di mercato importante. A sostenerlo sono i media francesi.

Le due scelte di mercato tra cui decidere

La prossima estate, Edinson Cavani potrebbe essere al centro di molte voci sul trasferimento, anche perché sarebbe effettivamente l'ultimo treno per il Psg per poter guadagnarci qualcosa: il Matador andrà in scadenza a giugno 2020 e sarà libero di impegnarsi ovunque voglia senza costi di cartellino. Una situazione che vuole assolutamente evitare Paris Saint-Germain, club che sta valutando due soluzioni: una partenza o un'estensione del contratto.

Perché il Psg deve vendere adesso Cavani

Secondo le informazioni di RMC Sport, la prima opzione sembra la più probabile perchè di rinnovo al momento non se ne è ancora parlato. Infatti, anche se Edinson Cavani sembra voler rimanere al PSG, nessuna discussione è iniziata con Antero Henrique per un'estensione del contratto del Matador. Pertanto, il club della capitale potrebbe assicurarsi di vendere il suo attaccante questa estate in modo da non vederlo andare libero a parametro zero il prossimo anno.