Il calciomercato dell'Inter potrebbe sbloccarsi da un momento all'altro. Nella pentola nerazzurra sono tante le cose che bollono, dall'affare Lukaku alla cessione di Icardi, dal destino di Dzeko a quello di Nainggolan. Senza dimenticare gli altri nomi in arrivo o quelli in partenza che Conte sta decidendo gara dopo gara, allenamento dopo allenamento. Sul fronte attacco, soprattutto, le ultime indicazioni del campo hanno confermato l'esigenza di avere un parco attaccanti che al momento manca e che serve per dare il peso necessario senza ulteriori tentennamenti.

Per questo ogni volta che c'è l'occasione, occhi e orecchie si rivolgono in casa Inter e non è passato inosservata l'ultima occasione di un contatto tra Aurelio De Laurentiis e Marotta, avvenuto in Lega Calcio alla vigilia della composizione dei calendari di Serie A 2019/2020. Al centro dei discorsi, ovviamente, c'è sempre e solo Maurito Icardi che piace ai partenopei e che Ancelotti gradirebbe poter avere in rosa.

Inter e Napoli, nuovo contatto per Icardi

Al momento si è solamente sul fronte parole: Inter e Napoli si studiano, ascoltano, aspettano. Icardi coinvolge anche altre trattative, altri club, la fretta può essere pessima consigliera. In casa Inter, la cessione dell'argentino deve arrivare di pari passo con un acquisto di livello (possibilmente da ingaggiare prima, per evitare svalutazioni su Icardi stesso); il Napoli non ha fretta, volendo è già sufficientemente coperto in avanti e attende anche gli ultimi sviluppi su James Rodriguez, reale priorità di De Laurentiis.

La trattativa per Icardi: i contatti con Wanda Nara

Per Icardi, le due società discuteranno seriamente nel giorno in cui Wanda Nara torna dalla sua vacanza ad Ibiza perché la moglie procuratrice ha aperto alla trattativa, in particolare sui diritti d’immagine, con il club azzurro e ha posto le basi per un confronto produttivo. Icardi non vorrebbe rinunciare al ricco contratto che lo lega alla Nike, mentre il Napoli ha già chiesto la cessione di quel contratto (come fa per tutti i suoi tesserati), lavorando su un arricchimento del la base fissa dello stipendio per ‘colmare' il gap.

La trattativa per Icardi: la proposta del Napoli

Facendosi i conti in tasca De Laurentiis ha valutato i poter alzare l'ingaggio di Maruo Icardi: ci sarebbe pronta una offerta da 7 milioni più bonus il che renderebbe Icardi il calciatore più pagato del Napoli accanto a Koulibaly. Un segnale fortissimo di impegno del club nei confronti del giocatore che avrebbe un ruolo centrale nel progetto.

La trattativa per Icardi: il punto con l'Inter

C'è invece più distanza con l’Inter che non vuole cedere sconti sul cartellino dell'argentino. l'idea nerazzurra è quella di portare in cassa tra i 75 egli 80 milioni di euro e dunque, il gap con gli azzurri resta nell’ordine dei 15-20 milioni. I nerazzurri vogliono solo contanti, nessuna contropartita tecnica che non sia gradita ad Antonio Conte, è in questo senso, non rientra nei piani dell'allenatore pugliese l'eventuale inserimento di Milik.