Un altro napoletano a Londra. Dopo Jorginho e Higuain potrebbe essere il turno di Hysaj che nella gestione Ancelotti sta trovando più delusioni che conferme. Così, per Maurizio Sarri la ‘colonia' azzurra potrebbe arricchirsi ulteriormente per far tornare il Chelsea una squadra di primissima fascia e competere per il titolo in Premier. I contatti dovrebbero essere stati già avviati anche perché non è un mistero che l'esterno albanese non abbia alcuna intenzione di restare a Napoli a queste condizioni.

Prestito contro cessione definitiva

L’intenzione del Chelsea sarebbe quella di concludere subito l'affare per la felicità di Sarri che si circonderebbe di un altro'pupillo' in campo. L'obiettivo è chiudere a gennaio e prendere Hysaj in prestito. Un percorso impervio perché il Napoli non ci sta: con l'albanese il club è legato da un contratto in scadenza a giugno 2021 e se dovesse decidere di cederlo vorrebbe monetizzare subito con una cessione a titolo definitivo.

La valutazione di Hysaj, malgrado stia giocando davvero poco nel Napoli di Ancelotti, si aggira comunque sui 25 milioni di euro. E'una cifra per la quale il presidente De Laurentiis lo lascerebbe partire senza trattare anche perché Ancelotti cadrebbe in piedi con il Napoli che ha già il sostituito in casa, Kevin Malcuit.

Dieci anni di Serie A, adesso la Premier

Il cammino di Hysaj dunque potrebbe interrompersi qui, dopo 10 anni di Serie A. Era arrivato in Italia nel 2009, all’Empoli per poi passare al Napoli nel 2015 quando nella stessa stagione firma col club partenopeo anche Sarri. Per l'esterno difensivo albanese è la consacrazione: con la maglia azzurra Hysaj ha collezionato 155 presenze tra campionato, Coppa Italia e coppe europee. Un bottino che si arena con Ancelotti, motivo per cui iniziano le frizioni. L'agente dell'albanese è già uscito allo scoperto confermando che se non ritroverà un posto da titolare chiederà la cessione: già in estate il Chelsea lo aveva cercato, ma invano.