Cambi in casa Napoli con scelte di mercato che verranno effettuate in estate per provare a dare una svolta ulteriore ad un progetto che è iniziato quest'anno con Carlo Ancelotti. Che non ha stravolto ciò che è rimasto di Sarri ma che sta provando a cambiare in modo progressivo fino a raggiungere il proprio obiettivo: disegnare un Napoli a propria somiglianza.

Dunque, in estate ci si aspettano diversi cambiamenti soprattutto per i giocatori che, diversi motivi, non hanno inciso come avrebbero dovuto in questa stagione. Tra questi, c'è anche il giovane  Amadou Diawara, che prendendo in considerazione tutte le competizioni ha collezionato un totale di 19 presenze (solamente 8 da titolare in campionato). Troppo poco per poter pensare di contare su di lui in mediana.

La soluzione: Almendra dal Boca

Il Napoli sta valutando la cessione o, nel caso, un prestito per capire se il ragazzo abbia le qualità per emergere e tornare ad essere utile alla causa azzurra. Una decisione che verrà presa nelle prossime settimane, con calma perché il club ha già il sostituto in mediana:  Augustin Almendra.

Quanto costa l'operazione

Nulla di concreto ancora, ma la trattativa con il Boca Junior sembra oramai arrivata al momento conclusivo, a favore del Napoli. Il 19enne è seguito da tempo da Giuntoli e l'idea è più che chiara, portarlo in azzurro. Nonostante la clausola rescissoria di 20 milioni di euro, il Napoli è convinto che l'affare si possa concludere attorno ai 10 milioni di euro, ai quali aggiungere una serie di bonus.

Chi è Almendra

Almendra è un ragazzo cui piace giocare a centrocampo, molto dotato fisicamente e forte nel gioco aereo. Nei suoi confronti si sono mossi anche i francesi del Monaco, ma sembrano in ritardo rispetto al Napoli che ha già le idee molto chiare con Giuntoli che sta affinando l'ovverta definitiva per il Boca.