Le ultime notizie di calciomercato del Napoli concentrate tutte sulla scelta dei rinforzi per il centrocampo. I media spagnoli avevano già raccontato della trattativa – definendola in fase avanzata – con l'Espanyol per David Lopez. Adesso l'operazione è chiusa, c'è anche l'annuncio ufficiale da parte del club con il tweet pubblicato sul proprio account ufficiale: "Il calciatore ha salutato i compagni di squadra, allenatore e staff tecnico. Si reca a Napoli per le visite mediche e la firma". Alla società di Barcellona andranno circa cinque milioni di euro, contratto di cinque anni al calciatore per chiudere l'operazione a titolo definitivo, trattaiva che era del tutto svincolata dal futuro nelle coppe degli azzurri. "E' arrivata un'offerta – ha ammesso il presidente Joan Collet ai quotidiani sportivi iberici -. Abbiamo ragionato su alcune cifre e c'è un'intesa di massima fra i due club. Ora vanno definiti solo alcuni dettagli e l'accordo fra il Napoli e il calciatore". Nell'operazione anche il calcolo dei bonus che vanno a implementare le proporzioni dell'affare: 500 mila euro se il giocatore gioca almeno 50 partite ufficiali, altrettanti se gli azzurri conquistano un trofeo nella prossima stagione.

Scheda e caratteristiche tecniche di David Lopez. Mediano di struttura, con caratteristiche più difensive, un ruba palloni, lottatore da piazzare davanti alla retroguardia: è questo il profilo del centrocampista catalano, 24enne, forte fisicamente abbastanza da resistere agli urti degli avversari (alto 185 cm, pesa 83 kg), che prenderà il posto di Behrami ceduto all'Amburgo. Può ricoprire anche il ruolo di centrale è meno a suo agio nella veste di trequartista perché poco propenso a impostare l'azione. Quest'anno ha già esordito nella Liga (1-1 contro l'Almeria), nella scorsa stagione invece ha giocato 37 partite (33 in campionato, 4 in Coppa del Re) per un totale di 3067 minuti e segnato 3 gol (3 in Primera Division, 1 in Copa del Rey).

Calciomercato: chiuse le piste Lucas Leiva, Fellaini

La pista che conduce a Marouane Fellaini e a Lucas Leiva del Liverpool è definitivamente abbandonata. La mancata qualificazione in Champions League e il ridimensionamento degli incassi (30 milioni in meno rispetto alla massima ribalta continentale) hanno accantonato ogni possibilità di ‘assecondare' le richieste del tecnico, Rafa Benitez. Le difficoltà anzitutto economiche per arrivare al belga e la notizia dell'infortunio alla caviglia sinistra (anche se meno grave del previsto) avevano già stoppato ogni valutazione da parte degli azzurri e ristretto il campo delle alternative. Su Lucas Leiva s'erano accesi i riflettori: escluso anche dalla gara di Premier contro il Manchester City, c'era il via libera al passaggio in maglia azzurra e il gradimento da parte dell'allenatore spagnolo che conosce il brasiliano dai tempi del Liverpool. Entrambi hanno perso d'importanza rispetto a Sandro del Tottenham che può arrivare a una condizione: solo con la formula del prestito oneroso. Per il resto, via alle cessioni di Pandev, Dzemaili, Donadel, Gargano.