André Silva sarà un giocatore del Monaco. L'attaccante portoghese sarà ceduto nelle prossime ore dal Milan al club del Principato. L'accordo è stato raggiunto. Il Milan otterrà 30 milioni di euro. Il bomber ha già lasciato il ritiro dei rossoneri, che si trovano negli Stati Uniti per l'ICC, e ha salutato gli ex compagni di squadra. Con la cessione di André Silva i rossoneri si avvicinano all'acquisto di Correa, attaccante dell'Atletico Madrid.

André Silva è un giocatore del Monaco

Il Milan dunque dopo due anni cede a titolo definitivo l'attaccante portoghese, che dopo aver deluso in quella che sarà la sua unica annata italiana ha giocato con il Siviglia. Il Monaco pagherà 30 milioni di euro, l'affare è stato orchestrato da Jorge Mendes, che ora cercherà di aiutare i rossoneri a comprare Angel Correa, per farlo però il club gestito dall'a.d. Gazidis dovrà ancora vendere calciatori.

La trattativa per Angel Correa

Dall'Argentina assicurano sull'accordo tra il giocatore e il d.s. Massara, va convinto l'Atletico Madrid che pretende 50 milioni di euro per l'argentino, non un euro in meno. I rossoneri con i 30 milioni incassati dalla cessione di André Silva hanno guadagnato più della metà della cifra richiesta.

Verso l'addio Kessié e Cutrone

Jorge Mendes ha portato sul tavolo del Milan un'offerta importante del Wolverhampton per Cutrone, una proposta importante che piace e parecchio ai dirigenti rossoneri, ma non convince il calciatore che invece preferirebbe rimanere in Serie A (si parla di un interessamento di Sampdoria, Torino e Fiorentina). In Premier League invece potrebbe finire l'ivoriano Kessié, che ha molto mercato con le squadre di medio cabotaggio e che soprattutto adesso non è più indispensabile: il centrocampo titolare dovrebbe essere Krunic, Bennacer e Bonaventura.