Scaricato da Abramovich e ignorato da Sarri, che lo ha lasciato fuori per la prima di Premier con l'Huddersfield, Tiemoué Bakayoko è ormai da considerarsi un nuovo giocatore del Milan. Le ultime notizie relative al mercato rossonero, rivelano infatti la chiusura della trattativa con il Chelsea per il centrocampista francese e il suo sbarco in Italia, dove è atteso nelle prossime ore per le visite mediche e per la firma sul suo nuovo contratto.

Il ventitreenne francese di origini ivoriane, che ha stupito tutti nel Monaco prima di deludere in terra inglese, arriverà a Milano in serata e sarà atteso alla clinica "La Madonnina" nella giornata di domani per il consueto appuntamento con i medici. Come ha rivelato "Sport Mediaset", Bakayoko sbarca dunque a Milanello con la formula del prestito con diritto di riscatto, fino al 30 giugno del 2019, fissato a 40 mln di euro.

Un jolly per la mediana di Gattuso

Dopo giorni di incontri e trattative, la dirigenza milanese ha dunque trovato la "quadra" con quella del Chelsea e definito il passaggio del giocatore alla corte di Gatttuso. Per il tecnico rossonero si tratta di un rinforzo importante, che garantisce un giusto ed eventuale ricambio a Frank Kessie e la possibilità di utilizzare il francese non solo mezzala nel 4-3-3 ma anche mediano davanti alla difesa in un ipotetico 4-2-3-1.

Con l'arrivo del franco-ivoriano, il mercato del Milan entra dunque nel vivo a pochi giorni dal gong finale delle trattative. Leonardo e Maldini sono infatti alle prese con alcune cessioni importanti (Bacca e Bertolacci, tra gli altri) e con gli ultimi ragionamenti su un eventuale inserimento "last minute" nella rosa di Gattuso. Il sogno rimane Milinkovic-Savic, anche se Claudio Lotito continua a rimanere fermo sulla sua richiesta iniziale: 120 milioni di euro.