La Juventus non ha nessuna intenzione di fermarsi qui: dopo un girone d'andata da record, con 53 punti raccolti in A e appena 4 lasciati per strada, e una Champions League che l'ha vista chiudere al primo posto del gruppo; la squadra bianconera sta lavorando per migliorare ancora una squadra già fortissima. Fabio Paratici, da poco lasciato solo e con piene redini in mano dopo l'addio di Beppe Marotta, sta cercando l'occasione giusta per il presente e lavora incessantemente per il futuro.

Paratici lavora per presente e futuro 

Il nome di cui si parla di più in orbita bianconera è Aaron Ramsey: il centrocampista gallese è in scadenza di contratto nel giugno 2019 e la Juve sta lavorando per portarlo a Torino a parametro zero, compiendo un'operazione simile a quella di Emre Can. Sul classe '90 dell'Arsenal si era mosso con convinzione anche il PSG ma i campioni d'Italia in carica sembrano in vantaggio sulla concorrenza: proposta che prevede un ingaggio da circa 8 milioni netti l'anno, con la società bianconera che si è detta pronta anche a pagare gli alti costi di commissione per il suo entourage.

Per il futuro il nome più seguito è quello di Francisco Trincão. Il ttalento portoghese del Braga ha appena compiuto 19 anni ed è stato uno dei grandi protagonisti del Portogallo U19 e in occasione dei Globe Soccer Awards il ds della Juve ha incontrato l'agente Jorge Mendes per buttare giù una trattativa sulla base di un prestito con diritto di ricatto per una cifra complessiva da circa 15 milioni (2+13).

La Juventus sta valutando la situazione di Marko Pjaca, che non sta trovando molto spazio ultimamente in maglia Fiorentina e ha ricevuto offerte dal Fulham di Ranieri, pronto ad acquistarlo a titolo definitivo già durante il mercato di gennaio. Proprio per questo motivo, la Juventus sta valutando se riportare il calciatore a Torino durante la sessione invernale.

Chi è Renan Lodi, terzino brasiliano

Un'ultima pista porta in Brasile e ha il nome di Renan Lodi, terzino sinistro classe 1998 dell’Atlético Paranaense ma la valutazione del cartellino si attesta tra i 15 e i 20 milioni di euro. Dinamismo sulla fascia e tiro dalla distanza le sue qualità migliori. A 18 anni ha esordito con la prima squadra nel Brasileirao (il campionato verde-oro) e, nello scorso mese di agosto, ha rinnovato il suo contratto col club fino al 2022.

Chi può lasciare la Juve a gennaio

Per quanto riguarda il mercato in uscita, invece, l'infortunio a lungo termine di Juan Cuadrado, rimarrà fuori 3 mesi per l'operazione al menisco esterno del ginocchio sinistro, ha bloccato la possibile partenza di Leonardo Spinazzola, mai utilizzato da Allegri in questa prima parte di stagione. Un'altra cessione che dovrebbe essere scongiurata è quella di Moise Kean: il Bologna e il Milan lo avrebbero chiesto a Paratici che, però, ha dichiarato l'intenzione della società di non volersi privare del centravanti classe 2000.