Rolando Mandragora è un giocatore del Crotone. Il ventenne napoletano, che era un obiettivo di mercato di una mezza dozzina di squadre, si trasferisce in prestito secco dalla Juventus al club calabrese, capace di salvarsi lo scorso anno in modo miracoloso. Sembra che proprio Mandragora abbia scelto il Crotone, guidato da Nicola, un tecnico molto abile con i giovani e con cui il centrocampista avrà la possibilità di crescere ulteriormente.

Mandragora è del Crotone

L’ufficialità arriverà solo all’inizio della prossima settimana. Ma gli ultimi dettagli sono stati limati e l’accordo tra i due club è stato trovato. Mandragora, che dopo aver disputato una sola partita in tutto il campionato per via di due serissimi infortuni, al Mondiale Under 20 ha confermato di essere un talento sopra la media e finora era stato un obiettivo di moltissime squadre. Nei suoi confronti c’era stato un forte pressing del Bologna, del Cagliari e del Genoa, la squadra che lo ha lanciato nel grande calcio. Ma alla fine ha prevalso il Crotone.

Le cessioni della Juventus

Marotta ad Allegri ha regalato Bernardeschi, Szczesny, De Sciglio e Douglas Costa, e non è finita. Perché arriveranno almeno altri due giocatori prima della fine del calciomercato. Con l’eccezione di Bonucci, non sono state tantissime le cessioni della Juve, che ha perso Neto e potrebbe cedere in Premier League Lemina.

Cutrone nel mercato del Crotone

Il Crotone sta lavorando sulla squadra della prossima stagione che in buona parte sarà rivoluzionata. Perché sono andati via due pilastri: Falcinelli e Ferrari, entrambi sono tornati al Sassuolo, il secondo è passato alla Sampdoria, inoltre sono tornati alla base una mezza dozzina di giocatori che erano stati prelevati in prestito. Nicola ha avuto fin qui sette giocatori nuovi, tra questi il bomber Budimir, Izco del Chievo, il difensore Ajeti e l’austriaco Kragl. Arriverà un’altra punta: piace Sadiq, ma il sogno è Cutrone del Milan.