Marotta: "Vidal non lascerà la Juventus"

Prime importanti conferme in casa Juventus all'indomani della qualificazione alle semifinali della UEFA Champions League 2014/2015: il club bianconero ha infatti annunciato il rinnovo dell'amministratore delegato Beppe Marotta, del direttore generale Fabio Paratici e del restante staff dell'area tecnica fino al 30 giugno 2018. Del resto, sono stati in primis loro i veri "acquisti" del nuovo corso bianconero, che hanno permesso l'arrivo di alcuni grandissimi colpi di mercato come Pogba, Tevez e Vidal. Il prossimo passo sarà ovviamente il rinnovo di Massimiliano Allegri, che in pochi mesi è riuscito dove anche Conte aveva fallito.

Beppe Marotta, varesotto classe 1957, è arrivato alla Juventus nel maggio 2010 come direttore generale, per poi diventarne l'amministratore delegato il 27 ottobre successivo. Tra i suoi colpi, l'arrivo di Andrea Barzagli dal Wolfsburg, i colpi Pirlo e Vidal nel 2011, Pogba nel 2012 e la coppia Tevez-Llorente nel 2013. Fabio Paratici, piacentino di Borgonovo Val Tidone classe 1972, è arrivato contestualmente a Marotta dalla Sampdoria nel 2010. Già ex calciatore di Piacenza, Sassuolo, Pavia, Palermo e Fiorenzuola (tra le tante), ha appeso le scarpette al chiodo nel 2004, prima di iniziare a fare l'osservatore prima ed il dirigente dopo. Per loro, il futuro è ancora in bianconero.